Nuovo regolamento per contributi alle imprese del Friuli Venezia

Presidente-Tondo-e-Assessora-Savino-Friuli-Venezia-Giulia

Nuovo regolamento per contributi alle imprese del Friuli Venezia

I contributi verranno erogati sotto forma di credito d’imposta alle imprese della Regione che incrementeranno l’occupazione. Possono beneficiarne le imprese di qualsiasi comparto. Le domande possono essere presentate fino al 31 dicembre 2013

Il provvedimento, proposto dall’assessora alle finanze Sandra Savino ed approvato definitivamente dalla giunta regionale, aveva già ottenuto il consenso unanime delle categorie economiche e l’ok della commissione consiliare competente.

Ne beneficeranno tutte le imprese – di qualsiasi comparto produttivo – che creeranno nuove opportunità di inserimento lavorativo stabile nel territorio del Friuli Venezia Giulia.
La norma era già stata inserita nella Legge Finanziaria del 2011, ma da questo mese diviene operativa. Obiettivo del provvedimento è sostenere la ripresa premiando soprattutto le imprese virtuose, che salvaguardano i livelli occupazionali e stabilizzano i propri dipendenti precari.

Si segnala che una misura specifica di finanziamento è stata dedicata al sostegno della panificazione artigianale, allo scopo di conservarne i valori tradizionali.

I contributi possono essere richiesti solo nella forma della compensazione (dunque non a rimborso).
Le domande potranno essere inviate esclusivamente per via telematica, entro il 31 dicembre 2013, collegandosi alla sezione tributi del portale della Regione.
Per la compilazione delle domande, la Regione suggerisce di utilizzare i soggetti intermediari (ad esempio gli studi commercialisti) già abilitati alla trasmissione delle dichiarazioni con il servizio telematico Entratel.

 

Condividi