Nuovo bando per le imprese agricole del Veneto che innovano

Nuovo bando per le imprese agricole del Veneto che innovano

Scadrà il 30 settembre il termine per presentare le domande relative all’innovazione delle imprese che operano nei campi dell’agricoltura, comprese quelle che si occupano di tabacco. Il finanziamento è relativo al Programma di Sviluppo Rurale della Regione europea

Possono presentare domanda le aziende e le società consortili venete interessate dalla misura 124 del PSR: “Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie” nei settori agricolo, alimentare e forestale nonché quelle interessate dalla misura 144 “Aziende agricole in ristrutturazione in seguito alla riforma dell’organizzazione comune di mercato del tabacco”.

La misura 124 mette a disposizione in tutto 3,5 milioni di euro e altri 3,5 milioni vengono messi a disposizione per la 144, relativa allo specifico comparto del tabacco.

Scopo della prima misura è promuovere e rafforzare i rapporti tra le imprese, le industrie della trasformazione e il mondo della ricerca al fine di implementare l’innovazione tecnologica. Le risorse messe a bando sono pertanto destinate in particolare ai consorzi e alle società consortili, alle società miste pubblico-privato, alle associazioni temporanee di imprese (che si possono costituire proprio per l’occasione).

Per quanto riguarda la misura relativa al tabacco, lo scopo è quello di migliorare la qualità della produzione e ridurre al contempo i costi delle imprese più avanzate del comparto. Per quanto concerne invece tutte quelle imprese che ancora non hanno un adeguato livello di efficienza per via della produzione limitata o delle piccolissime dimensioni aziendali, lo scopo è quello di riconvertire la produzione.

Ass. Agric.Veneto
Franco Manzato

Per ottenere i finanziamenti, si possono presentare 8 tipologie di progetti relativi alla misura 124, e cioè:

  • 1 – progetti finalizzati prioritariamente all’individuazione di soluzioni adeguate e direttamente fruibili per ridurre i costi di produzione e/o incrementare il reddito delle imprese agricole e agroalimentari, nei settori produttivi cereali e oleoproteginose, lattiero-caseario, carne, vitivinicolo, oleicolo, tabacco, florovivaismo = (a disposizione 1.050.000 euro);
  • 2 – progetti finalizzati allo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori delle produzioni di nicchia, sementi, piante da fibra, piante officinali e allevamenti minori, atti a favorire la multifunzionalità e diversificazione dell’impresa agricola (a disposizione 350mila euro);
  • 3 – progetti finalizzati a sviluppare o perfezionare tecniche idonee a ridurre le emissioni di gas serra o favorire l’accumulo di carbonio nei suoli agrari (a disposizione 350mila euro);
  • 4 – progetti finalizzati a sviluppare nuovi processi e prodotti per la produzione di energie rinnovabili da materiali di origine agricola, agroalimentare o forestale (a disposizione 350mila euro);
  • 5 – progetti finalizzati a sviluppare nuove tecniche produttive o sistemi irrigui atti a migliorare la gestione delle risorse idriche, l’efficienza d’uso dell’acqua per scopi agricoli o il riutilizzo di reflui zootecnici o dell’industria agroalimentare ai fini irrigui (a disposizione 350mila euro);
  • 6 – progetti finalizzati a sviluppare o perfezionare tecniche idonee a ridurre il rischio di inquinamento delle risorse idriche, superficiali e profonde, derivante dalle operazioni di distribuzione di prodotti fitosanitari (a disposizione 350mila euro);
  • 7 – progetti finalizzati a sviluppare o perfezionare modelli di gestione sostenibile delle superfici agrarie in funzione della conservazione della biodiversità (a disposizione 350mila euro);
  • 8 – progetti finalizzati a sviluppare o perfezionare modelli di gestione sostenibile delle superfici forestali in funzione della conservazione della biodiversità (a disposizione 350mila euro).

 

In allegato i bandi relativi a entrambe le misure, le domande andranno presentate, ricordiamo, entro il 30 settembre 2011.

Allegati

pdf Bando-misura-144-PSR-Veneto.pdf
pdf Bando-Veneto-mis.124-scadenza-30-settembre-2011.pdf