Sezioni Primavera. Pubblicato il bando del Friuli Venezia Giulia

 

Sezioni primavera. Pubblicato il bando del Friuli Venezia Giulia

 

Un sostegno per i lavoratori, il servizio educativo destinato ai bimbi tra i 24 e i 36 mesi. Pubblicato il bando che permetterà alle scuole e ai nidi privati o convenzionati di proseguire anche per il prossimo anno scolastico. Lo stanziamento è stato raddoppiato e le domande vanno presentate entro il 22 settembre 2011

In Friuli Venezia Giulia prosegue la sperimentazione delle “Sezioni Primavera” anche per il prossimo anno scolastico. Per questo supporto educativo e sociale alle famiglie viene raddoppiato lo stanziamento nel bilancio regionale

Giunta regionale, Ufficio scolastico regionale e Associazione nazionale dei comuni italiani sono d’accordo: gli ottimi risultati dei precedenti  anni (la sperimentazione ha preso il via nell’anno scolastico 2007/2008) hanno fatto comprendere l’utilità del progetto in particolare per quei genitori impegnati con il lavoro.

“Si tratta” come spiega l’assessore regionale all’istruzione, Roberto Molinaro, “di un’opportunità di accesso a un servizio educativo a condizioni economiche vantaggiose e di una implementazione dell’offerta
educativa per la prima infanzia da parte delle scuole dell’infanzia statali e paritarie o degli asili nido. E’ un aiuto concreto alle famiglie in una stagione nella quale i problemi di carattere economico non mancano”.

Il Friuli Venezia Giulia, come abbiamo visto nel nostro precedente articolo dedicati agli asili nido italiani, è al primo posto con l’Emilia Romagna nell’attenzione dedicata a questo problema prioritario per le famiglie.

Le sezioni primaverili funzioneranno per almeno 8 mesi l’anno per un periodo compreso tra le 5 e le 9 ore al giorno. Inizialmente le sezioni erano solo 16, ma ora sono arrivate a 53. I fondi per le prime 16 sezioni sono stanziati dal Ministero dell’istruzione, mentre quelli per tutte le altre sezioni, facenti parti appunto della sperimentazione, arrivano dalla Regione, nell’ambito del Programma annuale di supporto all’offerta formativa. Per il prossimo anno scolastico, la Regione ha messo a disposizione 900 mila euro.

L’Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia e Assessorato regionale all’istruzione della Regione hanno siglato l’intesa che definisce, per l’anno scolastico 2011/2012, le modalità di  gestione amministrativa e finanziaria delle sezioni Primavera ubicate sul territorio regionale.
Tale intesa ha portato all’emanazione di un bando, che alleghiamo in calce all’articolo, il quale consente alle nuove Sezioni ed alle Sezioni già avviate negli scorsi anni, di accedere ai finanziamenti.

Possono partecipare al bando,oltre alle scuole statali e ai nidi comunali, i gestori di scuole di infanzia paritarie e i gestori di nidi di infanzia gestiti da soggetti privati in convenzione (la convenzione deve essere valida per l’anno scolastico 2011-2012)
Le domande vanno presentate entro il 22 settembre 2011. Sul bando che alleghiamo sono pubblicate tutte le informazioni relative alle modalità di compilazione e presentazione.
Se si ha bisogno di ulteriori chiarimenti, si possono contattare o la dott.ssa Miglino (Direzione centrale istruzione, università, ricerca, famiglia, associazionismo e cooperazione, Servizio istruzione, università e ricerca, tel. 040.3773415) o il dott. Morotti (Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia, tel. 040. 4194113).

All.

pdf Bando-finanziamento-Sezioni-Primavera2011-12.pdf