UNESCO: progetti per la settimana dell’acqua

UNESCO: progetti per la settimana dell’acqua

La settimana annuale dedicata allo sviluppo sostenibile, prevista dal 7 al 13 novembre 2011, è dedicata all’acqua. Scuole, università, associazioni, organizzazioni, ecc. di tutta Italia possono presentare progetti per l’organizzazione di eventi sul tema

Scopo di questa settimana è comunicare al mondo l’importanza della nostra primaria fonte di vita: l’acqua. Si possono pertanto presentare progetti che possono trattare ad esempio dei modelli di consumo, dei cambiamenti climatici, dell’inquinamento, delle pratiche irrigue, del rapporto tra acqua, pace e sviluppo. In questo modo centinaia di eventi ravviveranno pazze, scuole, teatri e altri luoghi aggregativi di tutto il nostro Paese durante quella settimana. Come ogni anno, la parola d’ordine sarà: sviluppo sostenibile.

Le regioni italiane collaborano con la Commissione Nazionale Italiana UNESCO a coordinare le manifestazioni organizzate sui rispettivi territori. Di conseguenza, è stato preposto un ufficio per ogni regione al quale ci si può rivolgere per avere informazioni in merito alla settimana. Alleghiamo in fondo all’articolo l’elenco di tali uffici con i tutti i rispettivi contatti.

Tra le attività che possono essere proposte, ci sono lezioni, mostre, spettacoli, laboratori didattici, convegni, proiezioni, persino escursioni. Sarà la stessa commissione italiana dell’UNESCO a contribuire alla visibilità degli eventi ma – attenzione – l’UNESCO non contribuirà alle spese sostenute per realizzarli.

Si ricorda che l’iniziativa della settimana a favore della sostenibilità si inquadra nel DESS (Decennio ONU di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2005-2014). A partire dal 2006 pertanto ogni anno è stato affrontato un tema relativo allo sviluppo sostenibile: nel 2006 si è parlato di Energie, nel 2007 di Cambiamenti climatici, nel 2008 di Rifiuti, nel 2009 il tema è stato La città e la cittadinanza e lo scorso anno è stato la Mobilità.

Titolo di questa sesta edizione è dunque “A come Acqua” e, insieme con l’importanza di questa fonte di vita e benessere per il nostro pianeta, occorre comunicare anche quali fattori la minacciano: sprechi, cattiva gestione, cambiamenti climatici, ecc..

A scegliere il tema è stato lo stesso Comitato Nazionale per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile, che ha individuato il tema dell’acqua per i suoi aspetti ecologici, scientifici, artistici e culturali  nonché per il suo collegamento con la conoscenza e la diversità culturali e per il suo ruolo nella lotta alla povertà e nel perseguimento degli Obiettivi del Millennio.

 

Allegati

pdf Referenti-Regionali-UNESCO-Settimana-Acqua2011.pdf
pdf requisiti-LINEE-GUIDAXADESIONE.pdf

Condividi