Bando della Regione Liguria per l’innovazione energetica “verde”

Bando della Regione Liguria per l’innovazione energetica “verde”

Le domande vanno presentate a partire dal 17 ottobre e fino al 18 novembre 2011 con procedura informatica. Il bando mette a disposizione delle PMI un milione di euro. I contributi copriranno il 50% delle spese e saranno a fondo perduto

Il bando si riferisce all’azione 1.2.5 dell’Asse I del Por-Fesr: “Servizi avanzati alle imprese – Efficientamento energetico ed ambientale”. È stato approvato con delibera di giunta nel mese di agosto, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico Renzo Guccinelli.

La Regione finanzierà l’acquisizione da parte delle Piccole e Medie Imprese liguri, di servizi qualificati correlati all’aumento dell’efficienza energetica con un basso impatto ambientale. Si tratterà di un contributo a fondo perduto pari al 50% della spesa ammissibile.

Si potrà in alternativa optare per un contributo sempre a fondo perduto e sempre pari al 50% della spesa ammissibile, a titolo del regime “de minimis”. Il limite massimo (in entrambi i casi) del contributo per ogni iniziativa sarà di 30 mila euro.

Possono presentare domanda tutte le imprese che esercitano attività diretta alla produzione di beni e servizi, anche in forma associata o cooperativa, purché siano iscritte al registro delle imprese e attive al momento della presentazione della domanda.

Possono essere finanziate spese relative a studi di fattibilità e tutte le iniziative – compresa la certificazione ambientale dei processi produttivi e del marchio di qualità ecologica – per aumentare l’efficienza energetica che riducano l’impatto ambientale, le emissioni inquinanti, i rifiuti industriali, ecc..

Gli investimenti finanziabili devono essere realizzati dalle imprese entro 12 mesi dalla data di ricevimento del provvedimento di concessione (si consideri che per il vaglio della domanda l’ente preposto non potrà impiegare più di 180 giorni dal momento della sua presentazione) e i loro costi totali non possono essere più bassi di 7 mila euro.

Alleghiamo in fondo all’articolo il bando completo, ricordando che le domande possono essere presentate esclusivamente per via telematica a partire da lunedì 17 ottobre dalle ore 8,30 alle ore 17,30 (dal lunedì al venerdì) sul sito www.filse.it alla sezione bandi online.

La FI.L.S.E. SpA (Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico) è infatti il soggetto tecnico che assiste la Regione Liguria negli interventi a sostegno del sistema economico ligure ed è questa società che è stata incaricata di gestire lo strumento finanziario cui si fa riferimento  nell’articolo.

L’assessore Guccinelli ha specificato che “il bando si propone di sostenere la competitività del sistema delle piccole e medie imprese liguri, supportando la loro domanda di servizi qualificati per la razionalizzazione energetica e ambientale. La Regione Liguria ha fatto la scelta strategica di scommettere sulla green economy e sulla produzione di tecnologie, impianti e materiali per le rinnovabili e l’efficienza energetica nella profonda convinzione che investire sull’ambiente sia un modo per creare opportunità per lo sviluppo economico e per l’occupazione nel nostro territorio”.

All.

Allegati

pdf Bando-efficientam-energetico-Liguria.pdf