Meet Design: a Roma e a Torino il design è di casa

Meet Design: a Roma e a Torino il design è di casa

Il Lazio e il Piemonte ospitano Meet Design, esclusivo evento dedicato al design italiano nelle sue forme innovative e multimediali. Palinsesti ricchi di occasioni imperdibili guidano il visitatore fra storia passata e futuro quotidiano

Roma e Torino, le antiche capitali, sono state scelte come ambientazione d’eccezione per un evento di grande rilevanza internazionale. Il 15 settembre ha avuto inizio la prima tappa di questo viaggio. Roma la protagonista indiscussa fino al 13 ottobre.

I Mercati di Traiano e il Museo dei Fori Imperiali, complesso monumentale che riveste le pendici del colle Quirinale in Roma, sono il fulcro dell’iniziativa. Sulle pareti del Mercato, nel giorno d’apertura, è stato dipinto un affresco narrativo luminoso ispirato al film di Vittorio De Sica, Ieri, oggi e domani. Il sogno italiano del boom economico, evocato attraverso elementi multimediali, è stato raccontato fra spezzoni del film, oggetti cult del design, materiali e forme indimenticabili, esplodendo nel suo fascino senza tempo.

I Fori Imperiali e il Mercato di Traiano non sono stati scelti a caso come sede della performance. Le origini di questi monumenti risalgono al II secolo d.C., grazie all’inventiva dell’architetto Apollodoro di Damasco. Sin dall’età romanica i mercati divennero spettatori di design: le produzioni aretine di vasellame, i doni votivi, i laterizi, le filigrane, la siglatura delle anfore e i tanti strumenti del vivere quotidiano raccontavano – e raccontano tutt’oggi – la storia e lo status sociale dei proprietari. Questa particolarità ben si amalgama alla volontà narrativa e coinvolgente di Meet Design. La storia, le motivazioni e gli estri creativi tipici dei più grandi designer internazionali trovano confortevole spazio nella Grande Aula e nel Corpo Centrale del monumento romano.

La prima edizione di Meet Design è articolata in tre sezioni. La prima, Meet Show, è una mostra  storica del design italiano: l’arredamento  della casa a partire dal 1948 ad oggi. Una ricca selezione di pezzi simbolo del vivere quotidiano come poltrone, lampade, specchi, posate, vasellame raccontano i cambiamenti di gusto, stile, necessità e moda, coniugando un percorso tematico e storico con particolarità e cammei degli artisti dell’epoca.  Duemila metri espositivi con l’aggiunta di due aree multimediali e un percorso “fuori mostra”. Grande rilievo alle riviste del gruppo RCS, le quali vengono combinate per creare il racconto dell’evoluzione culturale e di costume della cucina, ambiente culto delle abitazioni italiane: Storia di cucina. 1848 – 2011.
L’iniziativa è un crogiolo di domande che aprono orizzonti sul futuro, soffermandosi e apprendendo dalle tipicità del focolare domestico e della cucina borghese. Internet è protagonista centrale nell’area multimediale. I siti di arredamento, design di RCS e atcasa.it sono consultabili in modalità touch screen per un viaggio high tech negli stili e nella storia dell’arredamento di interni.

Il Mercato di Traiano, infine, sarà visitabile grazie Outdoor, percorso incluso nel programma Meet Show, prevede la visita al giardino, alle terrazze, a via Biberatica, al Piccolo Emiciclo fino alla cupola geodetica.

Meet Talents è uno spazio dedicato ai nuovi talenti italiani. Nasce grazie all’iniziativa del main sponsor dell’evento, Mercedes-Benz, che ha promosso una competizione fra 18 giovani designer italiani under 35. La sfida consisteva nella creazione della Mercedes Home Collection, una nuova linea di elementi d’arredo per la casa ispirati alla famosissima Stella. Il concorso è stato curato dal mensile Case da Abitare. “L’idea è stata quella di lasciare liberi i designer di interpretare i valori del brand automobilistico secondo la propria visione creativa” spiega Francesca Taroni, direttore della rivista. In mostra, a partire dal 15 settembre, tutti i progetti e i prototipi dei vincitori.
Meet People, infine, è un palinsesto ricco di incontri serali con designer di dichiarata fama internazionale. In quest’occasione, i direttori di BravaCasa, Rosanna Brambilla, AtCasa.it, Silvia Robertazzi e di Abitare, Mario Piazza, interverranno durante i dibatti e gli incontri.

Non è finita qui. I temi della distribuzione del prodotto, quindi la comunicazione e gli strumenti di vendita come gli showroom, i negozi, gli atelier, gli outlet, l’avanguardia dell’e-commerce e la vendita per corrispondenza trovano spazio in Meet Trade, convegno finalizzato alla riflessione sulle nuove strategie di vendita e attrazione del cliente.

L’iniziativa è stata curata da BravaCasa e ha avuto luogo il 16 settembre. Rosanna Brambilla, Direttore di BravaCasa, insieme ad Anna Congiu, stylist esperta di allestimenti, Bruno Arnaboldi, rappresentante del Dipartimento Distribuzione e Servizi del consiglio nazionale dell’ADI, e Cristina Riva, presidente Assoarredamenti Confcommercio Roma hanno raccontato le loro esperienze professionali relative ai prodotti e al consumatore.

Meet Design si propaga oltre i confini italiani ed europei, protendendosi verso la Cina. Dal 26 settembre al 3 ottobre, a Pechino, avrà luogo la Beijin Design Week, settimana dedicata al design e manifestazione organizzata dal Ministero della Cultura e dell’Educazione della Repubblica Popolare Cinese, dal Comune di Pechino e dalla Federazione dei circoli letterari e artistici cinesi.

In quest’occasione la manifestazione vedrà come fra gli sponsor principali la join venture di RCS MediaGroup presente in Cina con le riviste Abitare e Case da Abitare. Anche in questo caso la capitale cinese sarà animata da dibattiti, forum, incontri e premi, in particolare allestiti nel nuovo quartiere 751, dedicato al design e alle attività ad esso collegate e hub della manifestazione. Sarà in quest’occasione che Roma e i Mercati di Traiano sbarcheranno in Cina sotto forma di immagini scattate nella location romana che andranno a costituire una imperdibile mostra fotografica.

Torino attende il passaggio del testimone. Meet Design  sbarcherà in Piemonte dal 4 novembre al 25 gennaio 2012.

 

Carolina Venturini

Condividi