A giorni verrà lanciato il bando del FORMEZ PA per le borse di studio Unitelma Sapienza, l’università telematica per i dipendenti pubblici

A giorni verrà lanciato il bando del FORMEZ PA per le borse di studio Unitelma Sapienza, l’università telematica per i dipendenti pubblici

Realizzata dal consorzio Sapienza Università di Roma, Formez PA e Poste Italiane, Unitelma Sapienza offre ai dipendenti pubblici una riduzione del 50% sui corsi e sui master e, se il dipendente è una donna, si aggiunge uno sconto del 10%

Grazie ai nuovi protocolli d’intesa, i dipendenti pubblici potranno iscriversi ai corsi universitari presenti nell’offerta formativa esistente approfittando delle particolari agevolazioni previste mentre l’Unitelma Sapienza si prenderà carico di realizzare nuovi corsi e master ad hoc per le specifiche esigenze dei dipendenti della PA.

Ciò nell’ottica di una riforma della PA improntata all’aumento della competenza, al miglioramento della produttività e al conseguente instaurarsi della meritocrazia.

I protocolli d’intesa firmati nelle scorse settimane dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’innovazione, il Formez PA (Centro Servizi, Assistenza, Studi e Formazione per l’ammodernamento della PA), la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione e l’Unitelma Sapienza, danno diritto alle seguenti agevolazioni:

 

  • – riduzione del 50% sulle iscrizioni a corsi di laurea e master;
  • – ulteriore riduzione del 10% se il dipendente è donna;
  • – ulteriore riduzione del 10% se il dipendente ha almeno due figli a carico;
  • – borse di studio per gli studenti meritevoli, promosse da Formez PA;
  • – utilizzo delle 150 ore di permessi straordinari retribuiti per la frequenza on line.

Il piano di formazione dell’Unitelma è stato presentato dal Ministro Brunetta. Esso prevede per l’anno accademico 2011/2012 (considerando che ci si può iscrivere in qualsiasi periodo dell’anno), 2 corsi di laurea nell’ambito della Facoltà di Economia, 3 corsi di laurea nell’ambito della Facoltà di Giurisprudenza e 4 master di I (dopo la laurea base) e II livello (dopo la laurea magistrale). Si ricorda che l’offerta didattica dell’Unitelma prevede anche i corsi di aggiornamento professionale per i dirigenti pubblici.

In particolare, si segnala che il Formez darà borse di studio ai dipendenti pubblici che si mostreranno più meritevoli. Per ottenere informazioni in merito, il Formez ha attivato, in collaborazione con Linea Amica, un contact center istituzionale, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 16,00. Il numero è 06.82888784, l’e-mail infounitelma@formez.it. Il contact center darà informazioni anche sui corsi di laurea, i master, le modalità di iscrizione e tutte le agevolazioni per i dipendenti pubblici. Se si vuol contattare la segreteria studenti di Unitelma, il numero è 06.69190797/8 (lunedì e mercoledì dalle ore 14,00 alle ore 17,00, martedì e giovedì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e venerdì dalle ore 8,30 alle ore 11,30).

Questo piano straordinario per la formazione universitaria dei dipendenti pubblici è stato presentato dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, Renato Brunetta, dal rettore di Sapienza Università di Roma, Luigi Frati, dal presidente di UniTelma Sapienza, Angelo Maria Petroni, dal presidente di FormezPA, Carlo Flamment, dal presidente di FormezItalia, Secondo Amalfitano, dall’amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, e dal presidente della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, Giovanni Tria. Durante la presentazione si è fatto riferimento al rapporto OCSE 2011 (vedi nostro articolo) che mostrava tra l’altro come soltanto il 14% degli italiani di età superiore ai 35 anni e il 20% degli italiani sotto ai 35 anni fosse laureato. L’obiettivo da raggiungere per il 2020 per tutti i Paesi europei è del 40% (come abbiamo visto nel nostro articolo alcuni Paesi hanno già superato questa quota), livello difficilmente raggiungibile dall’Italia se continua l’attuale andamento. La nota riforma della PA (decreto legislativo 150/2009) ha come obiettivo la valorizzazione del capitale umano della Pubblica Amministrazione e il riconoscimento del merito: per questa ragione il Ministro Brunetta si è auspicato il conseguimento della laurea per almeno 300 mila dipendenti pubblici nell’arco di 5 anni. I protocolli recentemente firmati sono allineati su questo obiettivo, per il quale il Formez (http://www.formez.it/notizie/unitelma-sapienza-un%E2%80%99universit%C3%A0-online-misura-di-dipendente-pubblico.html)si sta impegnando grazie alle sue borse di studio. Un’impresa non facile ma non impossibile, anche in considerazione del fatto che nel 2008 solo il 20,6% dei dipendenti pubblici era in possesso di un diploma di educazione terziaria.

Allegati

pdf Protocollo-intesa-unitelma-PA.pdf
pdf unitelma-offerta-formativa.pdf
pdf brochureunitelma.pdf

Condividi