Buy Tourism Online 2011

BTO, Buy Tourism Online

Buy Tourism Online 2011

La quarta edizione della fiera del turismo 2.0 a Firenze l’1 e il 2 dicembre

Tutto pronto per la borsa del turismo 2.0: si tratta della BTO, Buy Tourism Online, in calendario per giovedì 1 e venerdì 2 dicembre in Toscana. L’evento si terrà alla stazione Leopolda di Firenze, non lontano dalla stazione di Firenze Santa Maria Novella e intende analizzare con convegni, scambi di esperienze e momenti di incontro tra buyers e sellers del settore, quali sono i fattori capaci di modificare il mercato del turismo, soprattutto nel momento in cui il web diventa un nostro compagno di vita.

Nella vita quotidiana, quando lavoriamo e leggiamo le news, tanto quando pianifichiamo un viaggio. Una due giorni formativa, informativa e commerciale per tutti gli operatori e gli imprenditori del comparto travel 2.0.

Anche per quest’anno si attendono grandi numeri: se si confermerà la tendenza del 2010 i visitatori attesi saranno oltre 4mila, impegnati a seguire gli interventi di una cinquantina i relatori da tutto il mondo provenienti dai maggiori marchi del settore, da Trip Advisor a Cisco e Trivago fino agli studiosi e agli esperti di economia del turismo.

I temi della BTO 2011 sono fondamentalmente legati allo sviluppo del settore app per smartphone e tablet nel settore turistico, ma anche la penetrazione del mercato turistico online nei paesi BRIC ossia Brasile, Russia, India e Cina, tra i turisti percentualmente più in ascesa nelle grandi capitali occidentali e non solo. E ancora: turismo congressuale, innovazione, travel web marketing e turismo sostenibile.

Oltre alle presentazioni con i più recenti dati sul settore travel online (una su tutte quella di giovedì 1 alle 10.00 a cura di PhoCusWright sull’Italian Travel Report Overview), anche diverse occasioni pensate per gli imprenditori. Tra queste, la “Storming Pizza” a cura dell’incubatore italiano d’imprese H-Farm che, dopo aver preselezionato 8 progetti imprenditoriali legati al settore web-digiatl-new media li farà “sfidare” a suon di incontri di 7 minuti con un panel di possibili investitori: la migliore idea progettuale potrebbe ricevere il finanziamento per diventare realtà.

Pensato per imprenditori del settore turistico anche il percorso di “speed date” con alcuni buyers del settore. La partecipazione agli speed date è compresa nel biglietto di ingresso alla BTO, mentre l’iscrizione è naturalmente facoltativa. Si tratta di una serie di incontri da 8 minuti nei quali conoscere alcuni soggetti interessati ad acquistare e gestire nuovi servizi da società o imprenditori. I percorsi di speed dating sono ben differenziati per tema: ci sono i buyer specializzati nel booking online, quelli più interessati al mercato del turismo sostenibile, i buyers internazionali. Bella occasione sicuramente per fare il pieno di biglietti da visita di persone di spessore nel settore del turismo e conoscere quelli che (si spera) diventeranno futuri colleghi.
Ricca anche la sezione riservata agli espositori e al programma scientifico dei convegni sul turismo online.

Per chi volesse iscriversi all’ultimo minuto l’importo oscilla tra i 190 e i 235 euro + iva.
Si ricorda che la Stazione Leopolda di Firenze si raggiunge con la tramvia dalla stazione Santa Maria Novella e che l’evento è promosso da Regione Toscana, Toscana Promozione, Camera di Commercio di Firenze ed è realizzato da Fondazione Sistema Toscana e BTO Educational.

Agnese Fedeli

Condividi