Progetti innovativi sistemi produttivi. Nuovo bando per i distretti industriali del Lazio

regione lazio, progetti innovativi, finanziamenti

Progetti innovativi sistemi produttivi. Nuovo bando per i distretti industriali del Lazio

Riaperti i termini dell’avviso relativo ai distretti industriali laziali che mette a disposizione più di 2 milioni di euro. Le domande possono essere presentate fino al 15 maggio 2012

Riattivato dalla Regione Lazio il bando “Progetti innovativi di sostegno ai sistemi produttivi” diretto, tra gli altri, al distretto Chimico-Farmaceutico del Lazio Meridionale, all’Agro-Industriale Pontino, al sistema dell’elettronica della Tiburtina, a quello dell’innovazione nel Reatino.

Si tratta di 2.018.196 euro che le imprese operanti in aree strategiche per il territorio laziale potranno richiedere per finanziare i propri progetti innovativi, purchè si aggreghino. Possono richiederli infatti le ATI (Associazioni Temporanee di Imprese), i Consorzi, le ATS (Associazione Temporanea di Scopo) o le reti (Contratti di Rete).

Gli investimenti devono avere un importo minimo di spesa di 100mila euro e possono ottenere un contributo massimo di 300mila euro “per singolo beneficiario”.

Le risorse sono relative al Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico e del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 7 maggio 2010 (annualità 2011) cofinanziato dalla Legge Regionale n. 36/2001. La riapertura del bando è stata approvata con una determinazione del 2 marzo 2012 (che alleghiamo all’articolo) e i fondi possono essere richiesti fino al 15 maggio.

Per presentare la domanda, si deve dapprima prenotare telematicamente (dal sito incentivi.lazio.it) dalle ore 9,00 alle ore 18,00, fino alle 18,00 del 15 maggio 2012 e inviare la domanda cartacea (il cui modulo si potrà scaricare solo al termine della procedura di prenotazione telematica) e la documentazione allegata entro la stessa data.
Si ricorda che una volta effettuata la prenotazione telematica, non è più possibile modificare i dati inseriti, dunque occorre sempre tenere a disposizione i dati del documento d’identità del legale rappresentante e del soggetto beneficiario.
Se si hanno dubbi, si può chiamare il numero verde InformaLazio: 800.264525 dopo aver letto la documentazione allegata: il bando e la determinazione di riapertura termini.

 

Allegati

pdf Determinazione.pdf
pdf Bando-testo-coordinato.pdf

Condividi