Biz Factory – Pisa. La fabbrica delle idee imprenditoriali

biz factory

Biz Factory – Pisa. La fabbrica delle idee imprenditoriali

A Pisa, il 6 e 7 giugno, arriva la nona edizione della Biz Factory, l’unico evento che premia lo spirito d’azienda dei giovani tra i 17 e i 19 anni

150 studenti delle scuole superiori, provenienti un po’ da tutta Italia, si sfidano a Pisa il 6 e il 7 giugno a colpi d’idee di business. Non idee strampalate o necessariamente strane: progetti concretamente realizzabili e in alcuni casi già testate. Si tratta di “Biz factory”, giunta alla nona edizione: una competizione che si basa sull’idea che sia possibile educare i giovani all’autoimprenditorialità.

I gruppi studenteschi che si troveranno a Pisa hanno partecipato nel corso dell’anno al programma “Impresa in azione”, attività che s’inserisce nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro e che consente agli alunni delle quarte di intraprendere un’attività economica reale su piccola scala, cimentandosi con passione in un’esperienza inedita di imprenditorialità a scuola. Si parte da una idea, si realizza un business plan, si cerca di trovare fondi e finanziatori fino ad arrivare a produrre e mettere in commercio prodotti o servizi, anche grazie a strategie di marketing mirate.
Le 18 migliori idee tra quelle realizzate nell’anno saranno esposte, illustrate, valutate e infine premiate nella due giorni pisana: le vincitrici potranno partecipare alla tappa finale del progetto, in calendario dal 19 al 22 luglio a Bucarest.

La manifestazione è ideata da Junior Achievement Italia, una associazione non profit che promuove l’educazione economica nelle scuole. Nata nel 1919 negli Usa, Junion Achievement è oggi diffusa in 123 paesi. “E’ una iniziativa che abbiamo deciso di sostenere nell’ambito del supporto alla crescita dell’alternanza scuola-lavoro che noi vorremmo avvenisse nelle nostre scuole – ha affermato la Vicepresidente della Regione Toscana Stella Targetti, presentando l’iniziativa – L’autoimprenditorialità è un valore trasversale che fa bene ai giovani, in una società in cui sempre più  occorre imparare ad essere imprenditori di se stessi”.


Ascolta qui l’intervista audio a Stella Targetti


“Sviluppare un business plan, gestire un’attività economica organizzata e certamente complessa, come quella aziendale, in tutte le sue fasi: sono alcuni dei temi affrontati dal programma ‘Impresa in Azione’ e sono gli stessi contenuti che come Sistema Camerale proponiamo ai giovani per promuovere una cultura imprenditoriale fatta di rischi, ma anche di interessanti opportunità” ha detto invece Vasco Galgani, Presidente di Unioncamere Toscana.

biz factory

I progetti imprenditoriali

Varie e diversificate le idee di business al vaglio del Biz Factory di Pisa: dalla penna usb a forma di carta di credito, creata per evitare l’inserimento di username e password ogni volta che l’utente vuole accedere ad un sito a cui è registrato, al “copri zainetto salva vita”, pensato per bambini, che rende visibile chi lo indossa al buio o in situazioni di poca visibilità, per garantire maggiore sicurezza; dalle panche e arredi per giardino realizzati con vecchi elementi nautici alle borse ecologiche dai quotidiani appena letti.     Leggi tutti i progetti nell’allegato!

Il programma

Spazio anche alle imprese, naturalmente, nel corso della due giorni. L’apertura è fissata nella serata di mercoledì 6 giugno al Green Park Resort di Calambrone. Dopo l’avvio dei lavori, i partecipanti ascolteranno la presentazione delle start-up d’impresa finaliste nazionali. Giovedì 7 giugno l’evento si sposta alla Stazione Leopolda di Pisa. Dalle 9.30 alle 14.30 si potrà camminare nella “Gallery delle idee”, ossia la mostra dei progetti imprenditoriali finalisti, mentre tra la mattina e il pomeriggio sono in programma diverse lezioni e seminari, tra i quali “Buone idee per ritornare a crescere a partire dalla scuola” (14.30-16.30). L’evento di punta è però la premiazione delle migliori imprese di studenti italiane, fissata alle ore 16.00.
Sempre giovedì 7 giugno, nella sede della Camera di Commercio di Pisa (Piazza Vittorio Emanuele II), alle 11 la tavola rotonda riservata a imprenditori, rappresentanti di aziende e istituzioni per condividere e diffondere le buone prassi di educazione economica e imprenditoriale per i giovani. Dalle 11.30 alle 13.00, audizioni private tra la giuria e le imprese di studenti in gara.

Agnese Fedeli

 

Allegati

pdf Biz Factory.pdf

Condividi