Scienziati chimici di tutto il mondo si riuniscono ad Assisi

Assisi

Scienziati chimici di tutto il mondo si riuniscono ad Assisi

Saranno in cento gli scienziati provenienti da ogni località della terra a riunirsi dal 25 al 27 giugno in occasione della Faraday Discussion n. 157, evento organizzato dall’Università degli studi di Perugia per discutere di reazioni dinamiche molecolari (“Molecular reaction dynamics in gases, liquids and interfaces”). Sarà presente anche John C. Polanyi, il vincitore del premio Nobel per la Chimica

Le “Faraday Discussions” sono convegni internazionali di discussione unici nel proprio genere e si tengono sulle aree della chimica fisica (interfacciandosi con altre discipline) che hanno in essere un rapido sviluppo. Si tratta dei “temi caldi” della scienza. La prima Faraday Discussion si è tenuta a Londra oltre 100 anni fa, nel 1907.

La 157ma Faraday Discussion riunirà ricercatori sperimentali e teorici nel campo della dinamica molecolare delle reazioni chimiche in fase gassosa, alle interfasi e in fase liquida. Il comitato scientifico sarà presieduto dal prof. Piergiorgio Casavecchia, del Dipartimento di Chimica dell’Università di Perugia e vedrà riuniti cento delegati provenienti, oltre che dal nostro Paese, dagli USA, dal Canada, dalla Gran Bretagna, dalla Cina, dall’Australia, dalla Francia, dalla Germania, dalla Svizzera, ecc..
Ci saranno 24 relatori internazionali, trai i quali il Nobel 1986 per la chimica John C. Polanyi, dell’Università di Toronto, e il prof. Richard N. Zare,  Marguerite Blake Wilbur di scienze naturali all’Università di Stanford, recentemente nominato chair of the Committee on Science, Engineering and Public Policy della National Academy of Sciences, della National Academy of Engineering e dell’Institute of Medicine.
Sarà anche presente il Presidente della Faraday Division della Royal Society of Chemistry, il prof. M. N. R. Ashfold, dell’Università di Bristol.

I ricercatori che si riuniranno alla Cittadella di Assisi dal 25 al 27 giugno, definiranno lo stato dell’arte e le prospettive future di quest’area di ricerca, che ha impatti in molti campi scientifici, come quello della chimica dell’atmosfera terrestre e delle atmosfere planetarie, quello della chimica degli spazi interstellari, della chimica delle combustioni, della fotochimica, delle reazioni chimiche in liquidi, della biochimica, della biofisica.

Per la prima volta una Faraday Discussion si tiene in Italia. Si è scelta l’Università di Perugia in quanto ormai da alcuni decenni è molto attivo un gruppo di ricerca nel campo della dinamica molecolare dei processi chimici elementari. Tra l’altro si tratta di un gruppo che sta facendo passi in avanti sia dal punto di vista sperimentale che teorico.

Per registrarsi al convegno, del quale alleghiamo il programma, occorre andare alla seguente pagina internet: http://www.rsc.org/ConferencesAndEvents/RSCConferences/FD157/registration.asp

 

Allegati

pdf Programma-Faraday-Discussion157.pdf

Condividi