Gara di tennis di beneficienza da Guinness dei Primati

Grand Prix di Tennis Guinness

Gara di tennis di beneficienza da Guinness dei Primati

Una partita di tennis per aiutare i bambini meno abbienti ad entrare nel mondo dello sport. Non una semplice gara però, bensì un’impresa da Guinness dei Primati come “partita di esibizione di tennis con il maggior numero di partecipanti”

Si terrà il primo settembre a Mestre la gara/evento organizzata dalla Fondazione Andrea Rossato in collaborazione con il Tennis Club Mestre che consentirà di entrare nell’Albo d’Oro del Guinness dei Primati e di esprimere solidarietà ai bimbi che non possono accedere al benessere fisico dato dallo sport a causa delle difficoltà economiche.

Grand Prix di Tennis Guinness

La competizione dovrà essere fra ben 60 giocatori suddivisi in due squadre che si sfideranno a partire dalle 9 del mattino e fino al tramonto, set dopo set. Alle ore 19 seguirà la premiazione e alle ore 20 la cena di beneficienza. Questo in breve il programma previsto per il prossimo 1 settembre per il Grand Prix che, partecipando al Guinness World Records, diventa un’occasione unica anche per contribuire al progetto della Fondazione organizzatrice Andrea Rossato  “Uno sport per tutti”; progetto in collaborazione con la Diocesi di Venezia, che ha il fine di avviare all’attività sportiva i giovanissimi con difficoltà economiche.

Di conseguenza sono ben accetti tutti i tennisti che vogliono iscriversi alla partita allo scopo di raggiungere il numero previsto. Si può fare inviando un’email a tennisclubmestre@hotmail.com o visitando i siti fondazioneandrearossato.it o tcmestre.it.

Dicono gli organizzatori

“Si tratta di una manifestazione sportiva importante non solo perché il traguardo da raggiungere ci consentirà di entrare nell’albo d’oro del Guinness dei Primati ma anche perché sarà una giornata dedicata alla solidarietà e a beneficiarne saranno i bambini e la loro educazione sportiva” spiega Mauro Rossato, presidente della Fondazione.

“Per il TC Mestre è un onore contribuire, alla vigilia degli Internazionali di Tennis, agli scopi della Fondazione Andrea Rossato per diffondere una nuova cultura della sicurezza e dell’educazione sportiva dei più giovani. Il nostro impegno da anni è rivolto ai giovani e giovanissimi per accompagnarli consapevolmente durante il percorso sportivo” spiega Roberto Pea, Presidente del Tennis Club Mestre.

Condividi