A Verona torna Job&Orienta

Job e orienta

A Verona torna Job&Orienta

Torna a novembre l’appuntamento con il salone nazionale “Job&Orienta”. Un momento in cui scuola, formazione, mondo imprenditoriale e lavorativo si incontrano e si presentano, soprattutto ai più giovani.

Dal 22 al 24 novembre, alla Fiera di Verona, tanti espositori, convegni e incontri per favorire il contatto diretto tra giovani ed esponenti della filiera economica. Con un occhio di riguardo al mondo dell’artigianato e della produzione manuale.

Sì, perché le professioni legate alla tradizione e all’artigianato sembrano essere quelle che possono rimettere in moto l’andamento dell’occupazione giovanile: basti pensare ai molti corsi professionalizzanti che in tante parti d’Italia vengono finanziati grazie al Fondo Sociale Europeo o ai nuovi percorsi di studio e formazione ITS o legati all’apprendistato. Mani, creatività e ingegno sembrano essere gli ingredienti necessari per rimettere in moto l’economia e favorire l’occupazione giovanile.
Tornare a scommettere sull’alto artigianato, dotandolo di nuove tecnologie e di competenze organizzative aziendali: è l’imperativo urgente per contribuire in misura importante a rilanciare l’economia italiana e a sostenere l’occupazione.

Job Meeting, JOB&ORIENTA

Sono i presupposti della 22esima edizione di Job&Orienta, che a fine novembre potrebbe raccogliere più di 50mila visitatori (53mila quelli dell’edizione 2011). Tanti studenti e studentesse, magari agli ultimi anni di scuola superiore, che tra le centinaia di espositori a Verona cercheranno di capire consapevolmente quale strada intraprendere.  

JOB&Orienta è realizzato in partnership con: Ufficio Scolastico regionale per il Veneto, Provincia di Verona, Comune di Verona, Università degli Studi di Verona, CCIAA di Verona (Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Verona), COSP (Comitato provinciale Orientamento Scolastico e Professionale), ENAIP (Ente nazionale Acli istruzione professionale),  ASFOR (Associazione italiana per la formazione manageriale), Assocamerestero, ISFOL (Istituto per la formazione dei lavoratori).
Gode del patrocinio di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, AEFP (Association europeenne pour la formation professionnelle), ANCI (Associazione nazionale Comuni italiani), ANSAS (Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica), Associazione Industriali Verona, Unione Provinciale Artigiani.

Agnese Fedeli

 

Condividi