Apre Salvamamme, negozio d’abbigliamento gratuito per le mamme in difficoltà

salvamamme

Apre Salvamamme, negozio d’abbigliamento gratuito per le mamme in difficoltà

Si tratta di un Free Temporary Shop autunno-inverno, si trova a Roma ed è il più grande negozio d’abbigliamento gratuito d’Europa per le famiglie in difficoltà economica. Vi lavorano 60 volontari dell’Associazione Salvamamme

500 metri quadri e 30mila abiti di cui la maggioranza per bambini: il negozio sarà aperto per tutto il mese di ottobre ma occorre prendere un appuntamento, come hanno già fatto le mamme di 56 futuri bimbi in attesa del loro corredino invernale da neonati, visto che stanno per nascere.

Grazie al contributo dell’assessorato alle politiche sociali e famiglia della Regione Lazio, è potuto nascere questo store temporaneo che riceverà il pubblico solo su prenotazione dal lunedì al venerdì con orario 9,30-13,30 e 14,30-17,30. L’appuntamento si può prendere chiamando lo 06.35403823 o lo 06.35451698.

Il negozio della solidarietà, che si è potuto aprire grazie alle donazioni di migliaia di famiglie, si trova in via Ramazzini n. 15. Inaugurato in occasione della festa della famiglia, il 7 ottobre, alla presenza dell’onorevole Aldo Forte, assessore alle Politiche sociali e alla famiglia della Regione Lazio, di Gabriella Sisti, presidente di ANCI-Donna della Regione Lazio, di Grazia Passeri, presidente dell’associazione Salvamme, di Andrea Chiappetta, presidente di Giovani per Roma, e del vescovo ausiliare di Roma, Lorenzo Leuzzi.

La presidente di Salvamamme, Grazia Passeri, in questa occasione ha dichiarato: “il Free-Temporary Shop è un progetto innovativo, frutto di un lavoro di vent’anni e che non si può descrivere e ciascuno deve vedere con i propri occhi. Il nostro store finora ha aiutato migliaia di famiglie di 89 nazionalità, di cui il 23% italiane. Tutto questo è stato possibile grazie alla generosità ed alla rete creata dalla solidarietà di migliaia di cittadini e di centinaia di enti pubblici e privati che supportano, con la propria collaborazione, ogni giorno la nostra associazione”.

 

Condividi