Giornata nazionale del Trekking Urbano

Siena, Piazza del Campo

Giornata nazionale del Trekking Urbano

Sabato 27 ottobre torna un appuntamento tradizionale, giunto alla nona edizione, stavolta dal titolo “Storie comuni di uomini e donne non comuni”. Vi hanno aderito 34 città italiane allo scopo di sviluppare la propria industria turistica

Il trekking urbano rappresenta infatti una delle nuove frontiere del turismo, sostenibile e “sensoriale” ideato da un comune, quello di Siena, nel 2002: esso coniuga una sana attività fisica e all’aperto al piacere di scoprire i monumenti d’arte, i panorami, i parchi ma anche le osterie di cucina tipica, le botteghe artigiane, i mercatini e tutti quei luoghi dove si respira ancora l’atmosfera delle tradizioni locali.

Questa nona edizione si intitola ”Storie comuni di uomini e donne non comuni” in quanto l’idea che è alla base è quella di seguire le orme di personaggi reali o leggendari che hanno dato un contributo significativo alla vita della località che si sta visitando a piedi. Così, turisti e gitanti potranno percorrere uno dei tanti itinerari proposti, percorsi cittadini creati ad hoc per riscoprire e promuovere le peculiarità dei singoli territori, con calma, senza fretta, per riappropriarsi del tempo, della memoria e dell’identità dei luoghi sulle tracce dei personaggi – anche meno noti – che hanno contribuito a forgiare la storia delle città interessate.

E le città che hanno aderito a questa edizione sono le seguenti: Siena in primo luogo, essendo l’ideatrice dell’iniziativa e, a seguire, in ordine alfabetico:

  • 1.  Amelia,
  • 2. Ancona,
  • 3. Arezzo,
  • 4. Ascoli Piceno,
  • 5. Avellino,
  • 6. Bari,
  • 7. Biella,
  • 8. Bologna,
  • 9. Brescia,
  • 10. Cagliari,
  • 11. Chieti,
  • 12. Cosenza,
  • 13. Fermo,
  • 14. Foggia,
  • 15. Forlì,
  • 16. Mantova,
  • 17. Massa,
  • 18. Napoli,
  • 19. Oristano,
  • 20.  Padova,
  • 21. Pavia,
  • 22. Perugia,
  • 23. Pisa,
  • 24. Pistoia,
  • 25. Rieti,
  • 26. Roma,
  • 27. Salerno,
  • 28. Spoleto,
  • 29. Tempio Pausania,
  • 30. Trento,
  • 31. Treviso,
  • 32. Urbino,
  • 33. Venezia.

Segnaliamo che nella città di Perugia vi sarà un percorso dedicato alle donne che però potrà essere sperimentato solo sabato 10 novembre. Il nome del percorso è significativo: “Nobili, artiste, imprenditrici. Donne non comuni a Perugia”.

Durante la presentazione della manifestazione, il sindaco di Arezzo, Giuseppe Fanfani, ha detto: “il turismo è un elemento fondamentale per l’economia di un territorio e per la valorizzazione di una città” e il responsabile dell’Ufficio di promozione turistica e sviluppo economico
del Comune di Siena, Gianluca Pocci, ha aggiunto: ”il trekking urbano è una nuova proposta di turismo sostenibile ed esperienziale che Siena ha lanciato quasi dieci anni fa e che quest’anno, nel corso delle due tappe proposte, ha raccolto l’adesione di oltre 50 città italiane. Un modo sicuramente diverso di fare turismo che coniuga una sana attività fisica, all’aria aperta, al piacere di scoprire i monumenti d’arte, i punti panoramici, le osterie di cucina tipica, le botteghe artigiane, i mercatini, i parchi e i luoghi dove si può respirare l’atmosfera locale e apprezzare il modo di vivere tipico delle più belle città d’arte italiane”.

Condividi