Piemonte: attivato il numero verde per le imprese agricole

numero verde Arpea Piemonte

Piemonte: attivato il numero verde per le imprese agricole

L’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura, ARPEA, ha attivato un numero informativo gratuito al quale gli operatori risponderanno sulle pratiche avviate, sulla normativa di riferimento, sulle modalità di gestione del fascicolo aziendale o sui tempi dei pagamenti

Un servizio sempre più efficiente nei confronti del settore rurale che garantisce un miglior sostegno informativo a chi lavora nel settore agricolo e al contempo permette di ottimizzare la gestione della comunicazione da parte degli uffici.

Il Contact Center Arpea risponde al Numero Verde Unico della Regione Piemonte 800.333.444 e gli operatori saranno disponibili per ogni richiesta di informazioni dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 17,30.

Alla presentazione del nuovo servizio, avvenuta a fine ottobre 2012, hanno partecipato: l’Assessore regionale all’agricoltura Claudio Sacchetto, il Direttore di ARPEA Giancarlo Sironi, la rappresentante della Direzione Innovazione Università e Ricerca della Regione Piemonte Gabriella Sterratrice e la  responsabile dell’Ufficio Pianificazione e Comunicazione di ARPEA Jlenia Borroz.

L’assessore Sacchetto ha spiegato che “il nuovo  servizio informativo rappresenta l’ultimo di una serie di soddisfacenti risultati ottenuti da Arpea negli ultimi tempi,  primo fra tutti il traguardo della riduzione della tempistica nell’erogazione dei pagamenti. Considerando che ad Arpea, mediamente, giungono 45 telefonate al giorno – dunque 10 mila in un anno – il nuovo servizio non può che essere considerato una risposta concreta alla chiara necessità di comunicazione richiesta dagli operatori agricoli: il numero verde è gratuito e permette di entrare in contatto diretto con l’agenzia. Un ulteriore salto di qualità del servizio offerto agli agricoltori, anche e soprattutto in termini di trasparenza. Gli operatori potranno rispondere su pratiche avviate, normativa di riferimento, modalità di gestione del fascicolo aziendale , tempistiche dei pagamenti”.

 

Condividi