Career Day universitari: come trovare lavoro dialogando con le aziende

logo

Career Day universitari: come trovare lavoro dialogando con le aziende

Per le imprese sono veri e propri tour di presentazione, cercando il candidato ideale. Uno dei “career day” più recenti all’Università di Milano-Bicocca

Trovare lavoro è un’impresa ardua, ma anche imparare a cercarlo non è una cosa da poco: svelare i trucchi della ricerca di un impiego e consigliare i giovani su come proporsi al colloquio di lavoro è uno degli obiettivi dei tanti career day che vengono organizzati nelle Università italiane.

Per le aziende si tratta quasi di un “tour” che prevede la stesura di materiale informativo, la realizzazione di gadget promozionali e di kit di presentazione in modo da attrarre i laureandi e neolaureati più in linea con le proprie ricerche di profili professionali. Per gli studenti universitari si tratta di una delle prime occasioni in cui simulare un informale colloquio di lavoro: i responsabili delle risorse umane delle più diverse aziende – dalle assicurazioni alle banche, dall’ingegneria alla consulenza d’impresa – presentano una panoramica delle ricerche in corso, specificando quali sono le possibilità di crescita e le reali potenzialità di assunzione, mentre i ragazzi fanno domande su contratto, retribuzione, durata degli stage.

Uno dei più recenti Career day si è tenuto all’Università di Milano-Bicocca: una giornata organizzata dagli uffici Stage e Job Placement di ateneo, in previsione della quale l’Università ha anche organizzato diversi seminari per la ricerca attiva del lavoro e sulla stesura del curriculum. Caratteristica diffusa e di reale importanza: ai Career day universitari partecipano anche i rappresentanti del mondo economico, formativo ed istituzionale locale. A Milano, per esempio, hanno presentato i propri servizi specifici per la ricerca di lavoro anche Assolombardia, associazione imprenditoriale del sistema Confindustria, Formaper, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano, ed Eures, European Employment Services/Servizi europei per l’impiego.
Decine e decine le aziende presenti: ai loro stand lunghe file di studenti e studentesse pronti a stupirli con il proprio curriculum.
E a proposito di curriculum: non è mancato il “servizio CV-check”, per la revisione personalizzata della propria storia professionale e formativa. Il servizio è stato gestito da Afol Milano – servizio Job Caffè, Job Advisor e Walk on job.

Agnese Fedeli