Valle d’Aosta: agevolazioni per le assunzioni a tempo indeterminato

Ass. La Torre , VDA

Valle d’Aosta: agevolazioni per le assunzioni a tempo indeterminato

La Regione ha deciso di ridurre le imposte a chi assuma un lavoratore a tempo indeterminato. La nuova agevolazione fiscale entrerà in vigore dal 1° gennaio 2013

L’agevolazione è prevista dalla L.R. n.30/2011 e ha l’obiettivo di incentivare l’occupazione stabile. Si tratta di una riduzione dello 0,92% dell’aliquota IRAP e si applicherà per 3 anni d’imposta a partire da quello in cui avviene l’assunzione.

L’Assessorato al bilancio, finanze e patrimonio informa che l’agevolazione è valida anche per le assunzioni di personale part-time se corrisponde ad almeno il 40% della prestazione lavorativa a tempo pieno. Naturalmente sussiste l’obbligo di mantenere per almeno tre anni i nuovi lavoratori e non licenziarne nessuno di quelli già in forza all’azienda: il personale in questi tre anni insomma non può diminuire.

Può usufruire dell’agevolazione qualunque operatore economico, a prescindere dal settore di appartenenza. Requisito per accedervi è il rispetto della soglia minima di incremento occupazione (prevista dalla summenzionata L.R. 30/2011) auspicando però che le assunzioni siano superiori a questa soglia.  
Per poter fruire della riduzione IRAP è necessario rispettare una soglia minima di incremento occupazionale, determinata dalla legge regionale n.30 del 2011. Ovviamente è auspicabile che le assunzioni siano effettuate in misura maggiore alla soglia minima richiesta. Sono considerate nuove assunzioni anche le trasformazioni a tempo indeterminato.

L’assessore Leonardo La Torre ha dichiarato che “questa nuova agevolazione risulta interessante per gli operatori economici valdostani, in quanto va ad aggiungersi alle misure e ai contributi previsti per l’assunzione di lavoratori dal Piano triennale di Politica del lavoro 2012-2014”.

Chi intende usufruire della riduzione d’imposta, deve preventivamente presentare una segnalazione di incremento occupazionale al Dipartimento politiche del lavoro. Le segnalazioni presentate dagli operatori saranno iscritte nell’apposito Registro degli incrementi occupazionali creato con l’obiettivo di monitorare l’utilizzo dell’iniziativa da parte di questi ultimi e di permettere alle strutture interessate le verifiche e i controlli stabiliti dalla normativa vigente.

L’assessore La Torre  ha tenuto a ricordare anche che “dal 1° gennaio prossimo sarà in vigore un’agevolazione IRAP che interesserà le nuove imprese che inizieranno a operare sul territorio regionale, misura che prevede una riduzione dell’aliquota per i primi 4 anni di imposta”.