Imprenditoria femminile: le reti di supporto

Imprenditoria Femminile, le reti di supporto

Una tavola rotonda a ingresso libero organizzata dal nostro giornale come  ulteriore supporto informativo per le imprenditrici di oggi e di domani. L’appuntamento è per lunedì 21 gennaio 2013 alle ore 18,00 presso la sede della Provincia di Roma, palazzo Valentini – Sala Di Liegro, Via IV novembre 119/a

Dalle rappresentanti della rete internazionale di mentoring e di Bic Lazio ai rappresentanti di Unioncamere e Invitalia, un programma che permetterà alle donne in procinto di aprire un’attività in proprio o che sono agli inizi della propria carriera imprenditoriale di conoscere tutte le opportunità che l’imprenditoria femminile offre e di conoscere personalmente chi può offrire loro il supporto necessario.
In occasione del Roma Art Meeting, il meeting nazionale che si terrà a Roma dal 21 al 29 gennaio sui temi della creatività, dell’etica e della legalità, Donna In Affari è stata invitata a partecipare organizzando una tavola rotonda che vertesse su questi temi, che al nostro giornale sono sembrati strettamente connessi con l’attività imprenditoriale femminile.
Come le nostre lettrici e i nostri lettori sanno bene, la nostra attività di supporto al lavoro e all’imprenditoria femminile ha sempre evidenziato tali aspetti particolari delle iniziative messe in campo dalle donne e ora approfittiamo di questa occasione per poter offrire a tutte loro la possibilità di ottenere informazioni utili in modo diretto grazie a questo incontro.

Dopo un saluto introduttivo del nostro direttore responsabile, Daniela Molina, si aprirà pertanto la tavola rotonda che avrà per relatori, nell’ordine di intervento: Antonella Panetta, Mariarosy Calleri, Massimo Calzoni, Tiziana Pompei. La tavola rotonda sarà coordinata dalla nostra Laura Paladino.

Sia la dott.ssa Panetta che la dott.ssa Calleri fanno parte del WAI – Women Ambassadors in Italy, il programma europeo per la promozione dell’imprenditoria femminile e per l’incoraggiamento dello spirito imprenditoriale in aspiranti o neo-imprenditrici. Si tratta di un network, una rete, di imprenditrici esperte e di successo che trasmettono le proprie conoscenze alle aspiranti tali. In particolare, Mariarosy Calleri e Antonella Panetta sono rispettivamente Ambasciatrice e Viceambasciatrice WAI per il Lazio.

La dottoressa Panetta, sociologa, è membro del Comitato per l’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Roma, fa parte della direzione regionale della Lega Coop Lazio e ha costituito il Comitato delle pari opportunità della stessa, è revisore della Lega coop Nazionale e membro dell’esecutivo del Comitato delle pari opportunità. Si occupa inoltre di formazione, coordinando e progettando corsi diretti a donne e operatori dei servizi educativi, sociali e turistici (dal 2007 è presidente della Cooperativa Sociale ‘Prassi e Ricerca’, che si occupa di progettazione e gestione di servizi sociali ed educativi. Tra i progetti ai quali ha partecipato citiamo ‘Empowerment economico donne rurali palestinesi’ finanziato dalla Commissione Europea, con l’obiettivo di promuovere la partecipazione attiva delle donne alla crescita e sviluppo dell’economia palestinese e il progetto ‘Women on board of local development’ finanziato nell’ambito del Programma Quadro della Comunità Europea per le Pari Opportunità.

La dott.ssa Calleri, regista laureata in lingue allo IULM di Milano e con un Master in regia cinematografica conseguito a New York, fin dal 1995 scrive, produce e dirige documentari sull’universo femminile e sull’esperienza dell’immigrazione italo-americana. È stata segnalata a diversi festival cinematografici internazionali sia in Italia sia all’estero tra i quali i festival di Pesaro, Milano, Firenze e i festival di New York, Rochester, San Francisco e quello di Nuova Delhi, India.
Nel 1998 viene celebrata da RAI International e dal quotidiano statunitense America Oggi come promessa femminile del cinema italiano di respiro internazionale. Nella sua lunga attività di filmaker ha lavorato alla RAI Corporation di New York come producer dei programmi Mondo 3, Mixer e TG dei Ragazzi, ha curato per la EABC TV la regia di una serie televisiva sugli Italo-Americani, maturando in tal modo una notevole esperienza di equilibrio tra esigenze artistiche e necessità economico/produttive. Trasferitasi a Roma nel 2001, è entrata nel mondo della formazione iniziando a insegnare presso la Nuova Università del Cinema e della Televisione a Cinecittà. In seguito è diventata producer italiana per Discovery Channel International e, nel 2004 insieme a Dennis Usher, ha fondato la Marden Entertainment, un brand di produzione e postproduzione cinematografica, televisiva e multimediale che realizza anche contenuti per new media. Nella sua lunga carriera segnaliamo il documentario da lei realizzato per la Camera di Commercio di Roma dal titolo ‘Superdonne Invisibili’.
In qualità di rappresentante della rete di mentoring internazionale per la BIC Lazio, nel suo intervento illustrerà gli strumenti di supporto del web all’imprenditoria.

Il dott. Massimo Calzoni invece parlerà di auto impiego come strumento per diventare imprenditrici di sé stesse. Il dott. Calzoni è responsabile di Invitalia (già Sviluppo Italia) per finanza e impresa, Area sviluppo promozione e marketing.
Esperto in politiche occupazionali e promoter strumenti per la creazione e l’ampliamento d’impresa presso Invitalia, si occupa di redazione e valutazione dei piani d’impresa, di strumenti pubblici di Finanza Agevolata per la creazione di nuove imprese e l’ampliamento di quelle già esistenti, appartiene al team di 5 esperti dell’ “Agenzia Nazionale in tematiche di valutazione di programmi di investimento e di sviluppo locale” selezionati per seguire, valutare e approvare i progetti di finanziamento presentati a fronte della L. 191/2009 (Legge Finanziaria 2010). È lui che si occupa di valutare i piani di impresa presentati ad Invitalia ed è anche esperto in sostegno alle politiche occupazionali (microimpresa, lavoro autonomo e franchising).
Laureato in Economia e commercio, ha conseguito diverse specializzazioni, come quella in consulenza fiscale, ed è particolarmente esperto proprio nell’ambito dell’autoimprenditorialità e dell’autoimpiego.

La dott.ssa Tiziana Pompei è vicesegretario generale di Unioncamere nonché dirigente dell’Area Regolazione del Mercato, Tutela della Concorrenza ed Innovazione. Laureata in giurisprudenza, occupa una posizione di prestigio all’interno di Unioncamere dove lavora fin dal 1989. In particolare, le competenze dell’area che dirige attualmente riguardano l’imprenditoria femminile nonché Regolazione del mercato, tutela della concorrenza e dei consumatori, Conciliazione ed Arbitrato, Metrologia legale e vigilanza sul mercato, Gestione sistema tachigrafi digitali, Documenti con l’estero e convenzioni internazionali, Innovazione, trasferimento tecnologico, brevetti e marchi, Ambiente, CSR, Relazioni Istituzionali e Parlamentari. È anche lei impegnata pure nella formazione in qualità di docente di corsi sulla regolamentazione del mercato.

La tavola rotonda, che come ripetiamo è a ingresso libero e gratuito, avrà un ritmo molto serrato, aprendosi alle ore 18,00 e concludendosi alle ore 20,00 per cui vi raccomandiamo di essere puntuali.

Allegati

pdf Invito tavola rotonda Donna In Affari.pdf

 

Condividi
Daniela Molina
Direttore di Donna in Affari.it