Concorso europeo “Un mondo come piace a te”

il mondo che vuoi

Concorso europeo “Un mondo come piace a te”

Lanciato dalla Commissione Europea il concorso che premia progetti innovativi in ambito climatico. La Commissaria UE responsabile per l’Azione per il clima, Connie Hedegaard, ha invitato le menti creative e innovative di tutta Europa, con un’attenzione particolare per l’Italia, a presentare iniziative per ridurre le emissioni di carbonio

Per tre mesi a partire dall’11 febbraio 2013 ci si potrà candidare al concorso, sia come singoli che come organizzazioni, presentando un progetto, grande o piccolo che sia, che abbia l’obiettivo principale di ridurre le emissioni di gas a effetto serra.

Per fare un esempio, i progetti possono consistere in una bicicletta elettrica per il trasporto merci come in un processo di produzione innovativo che contribuisca a far scendere i livelli di carbonio riducendo al contempo la bolletta elettrica, o anche come una soluzione sostenibile in materia di riscaldamento o nel campo dell’edilizia. Insomma come ha dichiarato la Commissaria Hedegaard, “il concorso è un’ottima occasione per passare dalle parole ai fatti quando si tratta di cambiamenti climatici. Con i vostri progetti ci aiutate a dimostrare che è possibile creare un mondo come piace a noi, con il clima che piace a noi, senza costi eccessivi. Il risultato sarà tutt’altro che noioso”.
Abbassare le emissioni di carbonio, proteggendo il clima, significa anche migliorare la qualità della vita. Per questa ragione il concorso “Un mondo come piace a te” intende costituire una piattaforma per dare visibilità a tutti i progetti presentati e conferire un riconoscimento a quelli più creativi, pratici ed efficaci.

Il concorso fa parte della campagna internazionale “Un mondo come piace a te, con il clima che vuoi” lanciato ad ottobre 2012. Si tratta di un’iniziativa internazionale per la sostenibilità il cui scopo è far conoscere le soluzioni più efficaci e a portata di mano e che ha come testimonial principale l’attore Arnold Schwarzenegger.

giuria campagna internazionale

La campagna ha attirato finora oltre 20.000 follower sui social media e oltre 130 partner ufficiali (tra autorità pubbliche, organizzazioni non governative, rappresentanti del mondo universitario e imprese). La finalità principale è far conoscere le soluzioni più efficaci rispetto ai costi per raggiungere l’obiettivo fissato dall’UE di ridurre dell’80-95% le emissioni di gas a effetto serra entro il 2050, nonché incoraggiare la ricerca di soluzioni innovative.

La campagna pone l’accento in particolare su cinque Paesi: Italia, Bulgaria, Lituania, Polonia e Portogallo. E così proprio in questi Paesi i progetti dei vincitori del concorso saranno al centro di una campagna nazionale nel corso dell’autunno 2013.

Il concorso si svilupperà in una prima fase che consiste in una prima selezione dei progetti presentati. Nei mesi di maggio e giugno questi progetti verranno messi online sul sito world-you-like.europa.eu/it/ dove i visitatori potranno votare quello che gli sembra più interessante e creativo. I dieci progetti più votati saranno quelli tra i quali la giuria, presieduta dalla stessa Commissaria Hedegaard, selezionerà i tre vincitori che saranno premiati a Copenhagen, nell’ottobre 2013, nel corso di una cerimonia organizzata da Sustainia, il partner della campagna.
Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito dedicato world-you-like-europa.eu/it.

Condividi