Convegno internazionale sull’occupazione giovanile

Convegno internazionale sull’occupazione giovanile

Oggi, giovedì 21 febbraio, dalle ore 14,30 parte la due giorni di convegno sul tema “Un sistema di garanzie per le politiche pubbliche giovanili verso l’occupazione e l’autonomia dei giovani” a conclusione del progetto europeo OSA – One Step Ahead

Hanno partecipato al progetto cooperativo vari governi regionali europei (per l’Italia la Regione Toscana) e ora se ne discutono i risultati affinché venga avviata una sinergia europea per sviluppare un dispositivo web che supporti i processi di apprendimento nell’ambito delle politiche di formazione continua.

La prima sessione del convegno si terrà a Firenze presso l’auditorium di Sant’Apollonia a Firenze (in Via San Gallo), la seconda sessione, venerdì 22, si terrà sempre a Firenze presso la Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Regione Toscana (in Piazza Duomo).
Nella prima sessione si presenteranno i modelli di successo e le best practice relative al tema del convegno; nella seconda si affronterà la questione dal punto di vista politico. Al termine della seduta, verrà presentata una proposta da inviare entro marzo alla Commissione Europea e alle altre istituzioni dell’UE affinché possa rappresentare la base di lavoro comune per tutte le regioni europee per la futura stagione di programmazione dei fondi comunitari con particolare attenzione per quello sociale europeo (FSE). Saranno questi infatti i principali strumenti a disposizione di chi lotta contro la disoccupazione giovanile.

Chi non potrà recarsi personalmente al convegno potrà seguirlo anche in diretta streaming sul sito giovanisi.it. Il convegno avrà il seguente programma:

21 Febbraio 2013
Sant’Apollonia – Via San Gallo, 25 – Firenze
 OSA  Conferenza Internazionale di OSA Parte I

14,30  Apertura della Conferenza
Gianfranco Simoncini, Regione Toscana, Assessore alle Attività Produttive Lavoro e Formazione

14,40  La strategia Europea per una generazione di giovani attivi e competenti
Angela Guarino, Commissione Europea, Direzione Generale Occupazione 

15,00 Discussione moderata dal Prof Paolo Federighi, Università di Firenze
Misure di accesso per completare l’istruzione e acquisire le competenze giuste
– Steve Fletcher,  Governo Gallese, Dipartimento per l’Educazione e le Competenze, Manager di collegamento;
– Victor Arias, Paesi Baschi,  TKNIKA-Internationalization monitor

Misure per il sostegno al reddito ed incentivi fiscali
– Teresa Savino, Regione Toscana, Settore Lavoro
– Peter Härtel, Styria, Società Economica della Styria 

Misure per limitare le situazioni di disagio
– Victor Arias, Paesi Baschi,  TKNIKA-Internationalization monitor
 Discussant: Giampiero Girardi, Provincia Autonoma di Trento, Direttore del FSE

Misure per l’inserimento e la crescita nel mercato del lavoro
– Gianni Biagi, Regione Toscana, Dirigente del Settore Formazione ed Orientamento;
– Peter Härtel, Styria, Società Economica della Styria
  Discussant: Esther Estany, Giunta delle Catalogna, Dipartimento del Lavoro 

Misure per lo sviluppo sociale e culturale di una vita appropriata
– Norbert Lurz, Baden-Württemberg, Ministero della Cultura, Gioventù e Sport;
– Andrea Bernert-Bürkle, Baden-Württemberg, Associazione per l’Educazione degli adulti;
– Anna Hansen, Jamtland, Capo della Ricerca dello Jamtland

Misure per raggiungere l’autonomia e la genitorialità
– Norbert Lurz, Baden-Württemberg, Ministero della Cultura, Gioventù e Sport;
– Andrea Bernert-Bürkle, Baden-Württemberg, Associazione per l’Educazione degli adulti;
– Anna Hansen, Jamtland, Capo della Ricerca dello Jamtland
  Discussant: Carlo Andorlini, Regione Toscana, Coordinatore del Progetto Giovanisì

17,10 Conclusioni 
Steven Baindridge, Cedefop 

17,30 Fine della I parte della Conferenza 

22 Febbraio 2013
Regione Toscana, Piazza del Duomo, 10 – Firenze
 
10, 30  Le politiche regionali e le misure di sostegno al miglioramento della condizione giovanile. 
I risultati dell’analisi comparativa in  sei regioni europee
Prof Paolo Federighi, Università di Firenze 

10,45 Diversi modelli strategici e la loro efficacia basati su:
1. La cooperazione tra le politiche pubbliche e le famiglie
– Alessandro Compagnino, Regione Toscana, Coordinatore d’area per la Formazione,  il Lavoro e l’Orientamento;
– Ramón Martínez de Murgia, Paesi Baschi, Direttore della Formazione Professionale

2. Responsabilità individuale 
Steve Fletcher,  Governo  Gallese, Dipartimento dell’ istruzione e delle competenze, Manager di collegamento

3.Integrazione nel mercato del lavoro
– Norbert Lurz, Baden-Württemberg, Ministero della Cultura, Gioventù e Sport;
– Andrea Bernert-Bürkle, Baden-Württemberg, Associazione per l’Educazione degli adulti;
– Peter Härtel, Styria, Società per l’Economia STVG 

4. Olistica del benessere 
Lena Bäckelin, Jamtland, Commissario Regionale
 
11, 45 La cooperazione tra le Regioni per l’attuazione di un sistema di garanzie per i giovani in
Europa
Tavola Rotonda
– Angela Guarino, Commissione Europea, Direzione Generale Occupazione;
– Karsten Uno Petersen,  Regione del  Syddenmark, Vicepresidente  del Comitato per lo Sviluppo Regionale della Danimarca del Sud e Membro del Comitato delle Regioni; 
–  Antonio Javier Martins, Giunta della Catalogna, Vicedirettore dei Programmi;
– Elena Donazzan, Regione Veneto, Assessore al Lavoro ed alla Formazione

12,45 Conclusioni 
– Gianfranco Simoncini, Regione Toscana,  Assessore alle Attività produttive, Lavoro e Formazione 

13, 00 Fine della Conferenza parte II 

Chi vuol partecipare alla conferenza può inviare il form di iscrizione, che alleghiamo all’articolo, al seguente indirizzo e-mail: earlall.eu@gmail.com.
Al progetto, finanziato dalla Commissione Europea su iniziativa della Regione Toscana, hanno partecipato i seguenti governi regionali e locali: Baden-Wüttemberg, Governo Basco, Styria, Galles, Jamtland, Catalogna, Andalusia, Provincia di Livorno, Region Syddanmark, Rheinland-Platz, Oblastna Administracia Vidin, Västra Götalandsregionen. Per avere maggiori informazioni sul progetto, si può scaricare la brochure allegata all’articolo.

pdf form-iscrizione.pdf

pdf Brochure-OSA.pdf