Bando per ristrutturare i negozi liguri

fiera di genoa: ristrutturare negori

Bando per ristrutturare i negozi liguri

Si aprirà il 15 aprile e si chiuderà il 15 ottobre 2013 il bando da 3 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Liguria per ristrutturare negozi, bar, ristoranti e altri esercizi commerciali di vendita al dettaglio

Un bando per fare fronte al caldo dei consumi dovuti a questo periodo di crisi: i contributi saranno sia a fondo perduto che in conto interessi. Le spese si potranno sostenere entro 12 mesi a partire dalla data di approvazione della richiesta e concessione del contributo, ma il bando è anche retroattivo all’ottobre 2010.

Come ha ribadito l’assessore al commercio e allo sviluppo economico Renzo Guccinelli, “il nuovo bando servirà a far fronte al grave momento di crisi e al calo dei consumi, “per  fare in modo che un tessuto importante come quello del commercio, che in Liguria registra 28.500 esercizi, con una superficie complessiva di oltre 1 milione di metri quadrati , possa tenere testa a questi momenti difficili,  valorizzarsi  e svilupparsi”.

La richiesta di contributo può essere presentata anche dalle piccole imprese commerciali che hanno avviato la ristrutturazione dell’esercizio dal 1° ottobre 2010.

Per quanto riguarda i contributi in conto interessi, la percentuale dell’abbattimento è determinata nella misura dell’80%, con ulteriori incrementi in casi particolari, ovvero: 10% in più per le botteghe storiche, 15% in più per le imprese costituite da giovani, 20% in più (dunque 100%) per quelle che hanno sede nei comuni non costieri liguri, con popolazione residente non superiore a 1.500 abitanti.
Il contributo a fondo perduto, invece, è concesso nella misura del 30% dell’investimento ammissibile, anche in questo caso con un incremento per alcune tipologie di impresa ed esattamente quelle dei Comuni non costieri con popolazione residente inferiore ai 1.500 abitanti. In questo caso pertanto il contributo a fondo perduto sarà pari al 35%.

Gli operatori avranno tempo 12 mesi per la realizzazione dell’intervento, a decorrere  dalla data di ricevimento del provvedimento di concessione del contributo. Ma, poiché il bando prevede  una larga retroattività, la richiesta dei benefici economici può essere avanzata anche dalle piccole imprese commerciali che abbiano avviato l’iniziativa di ristrutturazione dell’esercizio dal 1° ottobre 2010.

Le domande si potranno  presentare a Filse Spa dal 15 aprile al 15 ottobre 2013.

Condividi