Liguria: la prima donna presidente del CdA di ARSSU

queirolo

Liguria: la prima donna presidente del CdA di ARSSU

Finalmente una donna che ricopre una carica importante, come quella di presidente del Consiglio di Amministrazione di un’azienda regionale, quella per i servizi scolastici e universitari della Regione Liguria

Nominata il 15 aprile si è insediata con il primo consiglio di amministrazione Ilaria Queirolo, scelta dal Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e dal Magnifico Rettore dell’Università di Genova Giacomo Deferrari.

Ilaria Queirolo è genovese, quarantacinquenne, è professore ordinario di diritto internazionale e membro del Senato accademico dell’ateneo genovese. Inoltre, è membro del consiglio scientifico di riviste nazionali ed estere nonché di alcuni centri di ricerca, come il CIDOIE (Centro Interuniversitario sul Diritto delle Organizzazioni Internazionali Economiche).

La notizia del suo insediamento effettivo è stata data dall’assessore all’istruzione e università Pippo Rossetti, a margine della cerimonia realizzata a Genova per festeggiare il 25 aprile.
Rossetti ha ricordato che, tra l’altro, la neopresidente del CdA ARSSU collabora come consulente per l’accertamento del diritto straniero con diversi uffici giudiziari ed è responsabile di progetti di ricerca europei. Per questa ragione è stata anche nominata “Indipendent expert” dalla Commissione  Europea.

Finalmente dunque una donna a ricoprire una carica per la quale sono valsi i titoli e le competenze intrinseche a prescindere dal genere femminile o maschile che troppo spesso viene preso in considerazione come elemento dominante durante le operazioni di selezione delle persone più adatte. Una buona notizia dunque, che speriamo venga presa ad esempio da altre regioni e da altri enti pubblici.

Condividi