INPS: servizi online per i lavoratori

INPS: nuovo servizio online per i lavoratori domestici

Il nuovo servizio permetterà di consultare l’estratto conto contributivo in modo più approfondito e dettagliato  rispetto al già presente fascicolo previdenziale del cittadino

Con la sua attivazione, d’ora in avanti sarà più facile controllare la correttezza dei contributi versati dal datore di lavoro e ciò offrirà ai lavoratori maggiori garanzie di continuità contributiva.

Il nuovo servizio offre, oltre alle informazioni generali relative al periodo di riferimento e ai contributi utili alla pensione e alla retribuzione o reddito, anche l’elenco completo dei rapporti di lavoro per i quali è presente la contribuzione, consentendo al lavoratore di verificare i dettagli di ogni versamento effettuato da ogni singolo datore di lavoro. Inoltre, vengono messe in evidenza eventuali note o segnalazioni del datore stesso.

Il lavoratore può inoltre stampare l’elenco dei versamenti presenti in archivio, anche se relativi ad un singolo rapporto di lavoro. Entrando nello specifico, l’elenco dei versamenti presenti in archivio riporta, per ciascuno di essi, le seguenti informazioni:
l’anno e il trimestre di riferimento;
il datore di lavoro e il codice del rapporto di lavoro;
l’importo versato;
le ore retribuite e la retribuzione oraria effettiva;
le settimane lavorate;
le eventuali note che indicano ad esempio se il versamento è stato totalmente o parzialmente rimborsato;
le eventuali sospensioni segnalate dal datore di lavoro.

Non solo: dall’elenco è anche possibile accedere al dettaglio delle settimane indicate nel versamento.

Il nuovo servizio è disponibile sul sito internet dell’Istituto, inps.it, nella sezione Servizi online, attraverso il seguente percorso: Servizi per il cittadino – Autenticazione con PIN/Autenticazione con CNS – Lavoratori domestici – Estratto contributivo lavoratore.

Si ricorda che è sempre attivo il Contact center Inps/Inail: il cui numero 803164 è gratuito da rete fissa, mentre il numero 06.164164 da telefonia mobile è a pagamento secondo la tariffa prevista dal proprio gestore telefonico.
Infine, si ricorda che è possibile chiedere l’invio a domicilio del CUD anche al numero verde dedicato 800.434320 (funzionante in modalità automatica) da rete fissa.

Condividi