Premio Leonardo per le migliori tesi

Premio Leonardo

Premio Leonardo per le migliori tesi

Al via il bando per il Premi di Laurea 2013 del Comitato Leonardo: verranno premiate le migliori tesi sulle eccellenze del Made in Italy

Dalla moda al design, dall’oreficeria alla nautica, le tesi che affrontano argomenti relativi ai nostri prodotti e servizi di eccellenza riceveranno 3mila euro di premio. L’edizione di quest’anno del premio rivolto ai giovani studenti è la XVI e la scadenza è il 31 ottobre 2013.

Ogni anno, grazie al sostegno dei propri associati, il Comitato Leonardo sceglie di premiare neo laureati e laureandi che abbiano sviluppato tesi su argomenti rilevanti per il successo del Made in Italy nei settori moda, design nautico, energie rinnovabili, meccanica e valorizzazione del patrimonio culturale, che da sempre contraddistinguono l’Italia rendendola competitiva a livello mondiale. I vincitori dei diversi bandi (quest’anno sono nove) verranno premiati in Quirinale, in occasione  della cerimonia conferimento dei Premi Leonardo alla presenza del Presidente della Repubblica.

Tutti i bandi prevedono un premio di laurea di importo pari a 3.000 euro ad eccezione di quello promosso da Bonfiglioli SpA, azienda italiana leader  nel settore della meccanica, che ha deciso di offrire al vincitore uno stage retribuito di 6 mesi  presso il proprio centro di ricerche: il Bonfiglioli Mechatronic Research a Rovereto.  
Per partecipare ad uno o più bandi sarà necessario inviare il modulo di iscrizione al concorso, unito alla ricerca in formato elettronico e a una breve sintesi della stessa, alla Segreteria Generale del Comitato Leonardo (via Liszt 21, 00144 Roma – segreteria@comitatoleonardo.it) entro e non oltre il 31 Ottobre 2013.

I bandi indetti per il 2013 sono nove, suddivisi in diversi settori:

  • Meccanica e Automazione – Premio Gruppo Bonfiglioli “Clementino Bonfiglioli”:
  • “Sviluppo di soluzioni meccatroniche per la trasmissione di potenza in applicazioni industriali”;

 
Moda

  • – Premio Centro di Firenze per la Moda Italiana “Alfredo Canessa”: “La moda e il Made in Italy”;
  • – Premio Corneliani S.p.A. – “Come nel Rinascimento oggi abbiamo due grandi rivoluzioni: 1) tecnologica: ieri l’invenzione della stampa, oggi internet; 2) psicologica: ieri l’umanesimo, oggi l’idea di coscienza globale-sostenibilità-mondo migliore. Come ci poniamo di fronte a questa rinascita, quali azioni le aziende possono mettere in atto e quali leve del marketing e comunicazione possono sfruttare per prosperare e competere in un mercato globale contraddistinto da economie emergenti, una globalizzazione che passa dall’unipolarismo USA a diverse polarità?”;

 
Artigianato – Oreficeria – Premio Centro Orafo Il Tarì

  • “Il Tarì: tradizione artigianale e nuovi modelli competitivi per il gioiello italiano”;
  • Valorizzazione del patrimonio culturale  – Premio Fondazione Bracco “Linda Cena”
  • “Nuovi modelli di collaborazione pubblico-privato per la valorizzazione del patrimonio culturale”;

 
Internazionalizzazione e competitività

  •  – Premio Fondazione Manlio Masi: “Internazionalizzazione e competitività del Made in Italy nel nuovo contesto economico mondiale”;
  • – Premio Simest S.p.A.: “Le imprese italiane e i mercati internazionali. La finanza del “Sistema Italia” per lo sviluppo della competitività”.

 
Energie rinnovabili

  • – Due Premi G.S.E. – Gestore Servizi Energetici: “Sviluppo scientifico e tecnologico delle fonti rinnovabili in Italia”

 
Nautica – Due Premi Perini Navi:

  • il primo bando intitolato “Progetto di massima di una nave di oltre 40 m per slow cruising con sistemi di generazione elettrica a emissione zero e soluzioni ergonomiche innovative per il comfort di bordo”;
  • il secondo bando intitolato “Il Turismo Nautico: analisi e comparazione della realtà italiana e francese”.

 
 
Il Comitato Leonardo, presieduto dall’imprenditrice Luisa Todini, è nato nel 1993 su iniziativa comune degli allora senatori Sergio Pininfarina e Gianni Agnelli, di Confindustria, dell’ICE e di un gruppo d’imprenditori con l’obiettivo  di promuovere l’Italia come “sistema Paese” attraverso varie iniziative volte a metterne in rilievo imprenditorialità, creatività artistica, raffinatezza e cultura.
 
“Il Comitato Leonardo sostiene e premia da molti anni i giovani laureati: dal 1997 ad oggi, più di 100 brillanti tesisti hanno ricevuto un premio dalle nostre aziende associate” ha commentato Luisa Todini; “questo testimonia il nostro impegno nel dare spazio ai giovani, sostenendo le tesi più meritevoli che raccontino il meglio dell’Italia di oggi nei vari settori. La formazione, la ricerca e la promozione del talento rappresentano , in un periodo particolarmente delicato come questo, la vera chiave dello sviluppo del nostro Paese”.

Allegati

pdf Premi-Leonardo-2013.PDF

Condividi