Roma Fumetti and Co 2013

Roma Fumetti and co by irideventi

Roma Fumetti & Co.: le derivazioni culturali del fumetto

Una manifestazione di tre giorni, da venerdì 7 a domenica 9 giugno, che parte dal mondo del fumetto e ne analizza tutti gli aspetti: arti visive, letteratura, cinematografia, musica ma anche sport e scienze. Ospiti di rilievo e tanto divertimento, per comunicare veramente con tutti

I filoni culturali legati al mondo del fumetto sono spesso sconosciuti, eppure si può affermare che i disegni con le parole collegate siano la prima forma di apprendimento, fin da bambini. Tramite i fumetti non solo impariamo a leggere ma anche a ricevere nozioni culturali in modo accattivante.

Prendiamo ad esempio la storia d’Italia a fumetti (di Enzo Biagi), o la storia della rivoluzione francese attraverso i cartoni animati (Lady Oscar), o la denuncia dei soprusi subiti durante il regime dittatoriale in Argentina (L’Eternauta), o la denuncia delle sevizie avvenute durante la guerra nella ex Jugoslavia… e potremmo andare avanti per pagine e pagine.

Il fumetto narra storie vere o inventate, è una forma che unisce l’arte visiva alla letteratura, tanto è vero che viene realizzato nella maggior parte dei casi da uno sceneggiatore e da un disegnatore. Gli sceneggiatori spesso scrivono anche romanzi o sceneggiature per film; i disegnatori spesso si cimentano anche in storyboard per il cinema. E al cinema spesso vediamo film tratti proprio dai fumetti (a parte quelli noti tipo L’uomo ragno, o Superman, o Batman o l’innumerevole serie di titoli ispirati ai supereroi, abbiamo anche film più impegnati, come Il Corvo o V per Vendetta o Immortal ad Vitam. I titoli di film tratti da fumetti sono centinaia e citarli tutti sarebbe troppo lungo.
Ma il fumetto ha anche un altro compagno stretto, anzi più di uno, ovvero il fumetto animato, i film di animazione, i cartoni animati. Generi simili ma diversi.

programma fumetti and co

 

E a tutti questi è legata la musica: le colonne sonore sia dei film con attori in carne e ossa o di animazione e dei fumetti animati, sono infatti un tutt’uno con l’arte visiva che seguiamo sugli schermi. Inoltre, per quanto riguarda i cartoni animati non dobbiamo dimenticare il genere sigla, che ha accompagnato intere generazioni di bambini e ragazzi. Chi non ricorda le sigle dei cartoni animati alzi la mano.
Ai fumetti è a doppio filo anche la scienza, sulla quale si basano le storie di fantascienza e di genere fantastico. E in quanti fumetti si parla di sport? E quanti sono i cartoni animati che narrano di eventi sportivi di ogni tipo? Insomma, a partire dal fumetto come forma di comunicazione si diramano numerosi rami che poi tornano e re intersecano il tronco principale. E durante questa manifestazione romana – da non perdere assolutamente – ne scoprirete anche altri.

Roma Fumetti & Co. si terrà presso il Teatro Tendastrisce, in Via G. Perlasca n. 69, il venerdì dalle ore 18,30 alle ore 24, il sabato dalle ore 15,30 alle ore 24 e la domenica dalle ore 11,00 alle ore 23,00. Alleghiamo l’intero programma della manifestazione, che è diretta alle famiglie, agli adolescenti, ai ragazzi, ai giovani e agli adulti appassionati di ogni età. Per chi ama l’arte, per chi ama la letteratura, per chi ama lo sport, per chi ama mettersi in gioco, ci saranno spettacoli comici, concerti, giochi, spettacoli interattivi, reading, talk show, esposizioni, dj set per ballare, dimostrazioni, il pubblico verrà coinvolto in svariate attività che seguono tutte un principio di base: si apprende divertendosi, si comunica in modo semplice e spontaneo, la cultura non può e non deve essere mai noiosa. Per questa ragione gli organizzatori, l’associazione culturale Irideventi, senza avere alcuno sponsor, si sono autotassati e hanno preparato un programma emozionante e coinvolgente, su misura per ogni tipo di target: dal bambino al genitore, dal ragazzo più giovane a quello che si sta facendo uomo, fino a coinvolgere persone di ogni età. Di seguito una lista di alcuni degli ospiti che interverranno durante le serate:

  • Lorenzo Bartoli (romanziere, sceneggiatore cinematografico e uno dei più importanti sceneggiatori di fumetti d’Italia, docente Scuola Internazionale di Comics);
  • Franco Bianco (direttore dello studio di animazione Matitanimata);
  • Maura Cenciarelli (doppiatrice Griffin, Simpson, Streghe, cantante, DJ radiofonica);
  • Gianluca Crisafi (attore, autore teatrale, doppiatore);
  • DJ Osso (Dj di Radio M2O e Radio DJ, considerato uno dei principali DJ italiani);
  • –     Mirko Fabbreschi (musicista, docente universitario, autore di programmi TV tra  
  • cui in particolare quelli della Rai diretti ai bambini);
  • Carmine Faraco (comico, attore, cantante, cabarettista, musicista);
  • Emilio Lecce (disegnatore, fumettista Aurea editoriale, IDV Publishing);
  • Perla Liberatori (doppiatrice Winx, Pretty cure, Arale);
  • Claudio Maioli (musicista che ha iniziato la sua carriera accompagnando Lucio Battisti, compositore, arrangiatore, cantante Ken il Guerriero);
  • Douglas Meakin (cantante, vocalist originale di sigle come Candy Candy, Il Grande Mazinga, Jeeg robot, Sampei);
  • Passepartout (vignettista satirico – Il Messaggero, Il Corriere della Sera, ecc.);
  • Cristiana Persia (giornalista, autrice, per la prima volta qui nelle vesti di regista);
  • Giorgio Pontrelli (disegnatore, storyboarder, fumettista Disney, Bonelli, Aurea, ecc., docente Scuola Internazionale di Comics);
  • I Raggi Fotonici (la più nota band italiana di sigle di cartoon, autori e interpreti sigle TV per Rai e Sky, cantanti Digimon, Scooby doo, Hello Kitty);
  • Laura Salamone (musicista, vocalist);
  • Alessandro Scoccia (fumettista, illustratore Eremon edizioni);
  • Tiziana Trimboli (fumettista, illustratrice Eremon edizioni);
  • Midori Yamane (autrice, insegnante Manga – Scuola Internazionale di Comics).

{gallery}2013/R1-1060/G{/gallery}

E accanto ad essi tante realtà dell’ambiente, anche le più inaspettate; ne citiamo solo alcune: l’Accademia delle Stelle (impegnata per la divulgazione della scienza e dell’astronomia), il Comitato Nazionale Italiano Fair Play (CNIFP, impegnato nella diffusione dell’etica sia nello sport che in ogni altra situazione sociale), la Scuola Internazionale di Comics, l’Accademia Romana d’Armi, l’Associazione delle guide museali di Roma. Vi stupite? Leggete il programma e venite a Roma a vedere di cosa si tratta e capirete perché sono state coinvolte.
Citiamo ancora qualche altro partecipante: Gente di Cartoonia, Japanimation, Era del Caos, Saber Guild Roma, ma anche case editrici come la Eremon, studi di registrazione come Light Sound Studio, fumetterie come Dott. Comics & Miss Manga. Tutte realtà coinvolte dalla Irideventi per lavorare insieme e divulgare la propria idea di cultura, quella che riesce ad emozionare, a suscitare un sorriso e ad allargare il giro delle amicizie. La società così diviene più consapevole, si arricchisce culturalmente senza annoiarsi e senza trovare pesante la modalità di comunicazione. È così, veramente, che ci si forma. Info ulteriori sul sito www.irideventi.it

Condividi