Nuovo bando in apertura – Piemonte e Paesi Extra UE

Paesaggio

Dal Piemonte ai Paesi Extra UE. Nuovo bando in apertura

A giorni aprirà il bando diretto alle imprese del settore vitivinicolo per finanziare progetti di promozione all’estero. I progetti saranno finalizzati al miglioramento della competitività sui mercati extra UE

I mercati esteri che dovranno essere interessati dalle azioni di promozione saranno quelli statunitensi, cinesi, russi, brasiliani, giapponesi, canadesi e, infine,del Sud-Est asiatico.

 

Durante la seduta del 3 maggio 2013, la giunta regionale, recependo le indicazioni del Decreto del Ministero n. 7787 del 30/04/2013, ha approvato i criteri di priorità da utilizzare nella selezione dei progetti e nei prossimi giorni verrà aperto il bando. Sarà l’assessoreato regionale all’Agricoltura, guidato da Claudio Sacchetto, ad attivare, anche per l’annualità 2013/2014,  la misura “Promozione Paesi terzi” nell’ambito dell’OCM vino. Tale misura ha come obiettivo il “miglioramento della competitività dei vini di qualità dell’UE sul mercato globale attraverso campagne informative pubblicitarie ad ampio spettro, favorendo le iniziative collettive frutto di sinergie tra soggetti e territori, sostenendo prioritariamente micro, piccole e medie imprese, maggiormente bisognose di supporto nell’affacciarsi sul mercato”.

Potranno presentare domanda le aziende vitivinicole (singole o associate) e i consorzi di tutela allegando il progetto informativo-promozionale. Ci sarà tempo fino al 28 giugno 2013
 
I fondi comunitari per la stagione 2013/2014 riservati al Piemonte ammontano ad un totale di 7.694.372 euro. La Regione Piemonte, e nello specifico l’Assessorato all’Agricoltura, negli anni ha costantemente attivato la misura promozionale prevista dall’OCM vino, incrementando nel tempo le risorse a disposizione delle aziende.

L’assessore Sacchetto ne ha spiegato chiaramente il motivo: “in questa delicata fase economica è importante cogliere le opportunità comunitarie disponibili evitando di perdere occasioni che possono rivelarsi strategiche per le nostre aziende: gli uffici dell’Assessorato hanno seguito con attenzione l’evolversi dell’iter e in questi giorni predisporranno il bando.

Oltre 7,5 milioni rappresentano una cifra di rilievo per poter sostenere concretamente le realtà vitivinicole piemontesi che hanno intenzione di lanciare progetti promozionali sui mercati dei Paesi extra Ue. Nell’annualità 2012/2013 l’Assessorato, mediante la misura ‘Promozione Paesi terzi’, contribuì a finanziare 32 progetti coinvolgendo l’intero comparto e la totalità delle denominazioni, i progetti sostenuti coordinarono azioni sui principali mercati importatori: Usa, Cina, Russia, Brasile, sud-est asiatico, Giappone e Canada. La volontà è quella di ripetere il buon risultato raggiunto nel corso della precedente stagione”.

L’assessore ha anche tenuto a ribadire come il Piemonte, negli ultimi anni, nell’ambito dell’OCM vino, “ha rappresentato la regione che maggiormente in Italia ha investito risorse nella promozione, convinto dell’ottima qualità di base del prodotto, conscio nel medesimo tempo della necessità di saper trasmettere l’eccellenza ai Paesi potenzialmente interessati. Anche in questa annualità le aziende avranno a disposizione un importante strumento per migliorare la propria competitività sui mercati esteri”.

Condividi