Toscana: bonus ai pendolari

Toscana: bonus ai pendolari

Per risarcire i pendolari dei disservizi ferroviari del mese di luglio la Regione e Trenitalia daranno il bonus ai pendolari poiché, come è stabilito dal contratto di servizio, essi ne hanno pieno diritto

I titolari di abbonamento mensile o annuale di 8 tra le 13 linee ferroviarie gestite da Trenitalia in Toscana (sia a tariffa regionale che integrata Pegaso) potranno chiedere il bonus entro il 10 settembre 2013.

Tra i diritti dei lavoratori in Toscana c’è anche quello di essere risarciti per i disservizi subiti durante gli spostamenti per recarsi sul posto di lavoro qualora si sia residenti a una certa distanza da esso (e dunque pendolari).
Al bonus di risarcimento hanno diritto in particolare, per i disservizi del mese di luglio, i titolari di abbonamenti mensili e annuali a tariffa regionale e integrati Pegaso – nel caso in cui l’indice superi il valore 4.0. Questo valore risulta dall’indice di riferimento che viene calcolato con una specifica formula che tiene conto, mese per mese, dei tempi di ritardo e delle soppressioni effettuate rispetto al servizio programmato, e rappresenta quindi una misura del disservizio sulla singola linea. Nel caso di luglio alleghiamo all’articolo lo schema relativo.

Ma qual è il valore del bonus, ossia l’entità del risarcimento? Dipende dal tipo di abbonamento:
•    Per gli abbonamenti mensili Trenitalia il 20% del valore del titolo di viaggio.
•    Per gli abbonamenti annuali Trenitalia il 10% del valore di 1/12 del titolo di viaggio.
•    Per gli abbonamenti mensili Pegaso: Il 15% del valore della sola tariffa extraurbana.
•    Per gli abbonamenti annuali Pegaso: il 7,5% del valore di 1/12, della sola tariffa extraurbana.

Avranno diritto al risarcimento in particolare i pendolari che hanno utilizzato le seguenti linee:
•    Firenze – Siena – Grosseto (Piombino): con indice 4,3
•    Firenze – Pistoia – Lucca – Viareggio: 4,9
•    Prato – Bologna: 4,2
•    Firenze-Borgo SL (Via Vaglia) – Faenza: 4,3
•    Firenze-Borgo SL (via Pontassieve): 4,2
•    Pisa – Lucca – Aulla: 6,4
•    Pistoia – Porretta Terme: 4,3
•    Siena – Chiusi: 5,1

Questo è quanto riguarda il mese di luglio, ma il diritto è valido sempre, anche per i disservizi di altri mesi. Per sapere se se ne ha diritto si possono chiedere informazioni scrivendo un’e-mail all’indirizzo bonus.drt@trenitalia.it o telefonando al numero verde regionale 800.570530 oppure infine, semplicemente, andando a cercare sul sito di Trenitalia (trenitalia.com) l’indice del mese interessato, nella sezione “Servizi in Regione”.

pdf Schema indici valori.pdf