Sicurezza sul lavoro nelle Associazioni sportive

Fondazione-Andrea-Rossato

Sicurezza sul lavoro nelle Associazioni sportive

Divulghiamo un documento contenente chiarimenti in merito alla disciplina della sicurezza sul lavoro in base alle novità apportate dal D.L. 69/2013 (il Decreto del Fare). Il documento è dedicato a tutti coloro che lavorano, con qualsiasi mansione, all’interno di un centro sportivo

Il documento è stato realizzato dalla Fondazione Andrea Rossato in collaborazione con esperti tecnici e giuridici ed è nato dalle richieste pervenute circa l’applicabilità degli obblighi di sicurezza a tutela dei lavoratori in ambito sportivo.

 

Già nel mese di maggio 2013 la Fondazione Andrea Rossato aveva predisposto un documento denominato “Indicazioni operative per la sicurezza sul lavoro nella associazioni sportive” allo scopo di diffondere presso le suddette associazioni la conoscenza dei principali obblighi derivanti dalla Legge italiana per tutela della sicurezza del lavoro. Ora il documento è stato riveduto e aggiornato sulla base delle ultime novità introdotte dalla legislazione in materia.

Con l’intenzione di dare un contributo alla diffusione della sicurezza nel mondo dello sport e dei giovani in particolare, alleghiamo il documento in pdf, in modo che le nostre lettrici e i nostri lettori possano scaricarlo e leggerlo con calma. Esso riporta punto per punto diritti e doveri di ogni tipo di lavoratore che opera presso un centro sportivo, dall’istruttore all’animatore, dal segretario al tesoriere, dal medico al fisioterapista, dall’atleta al direttore sportivo, dall’allenatore all’accompagnatore e così via.
Vi ricordiamo che la normativa sulla sicurezza non riguarda esclusivamente chi è stipendiato ma chiunque operi nei luoghi dello sport, anche a livello di volontariato o come sportivo dilettante retribuito o meno.

pdf Documento sicurezza sul lavoro nelle associazioni sportive.pdf