UniPerugia: dal lavoro europeo ai viaggi studio in Giappone e USA

studentessa

UniPerugia: dal lavoro europeo ai viaggi studio in Giappone e USA

L’Università perugina terrà un seminario dal titolo “E dopo l’università?” per illustrare ai laureati in Scienze sociali le prospettive del mercato del lavoro europeo. Contemporaneamente, la facoltà di medicina ha indetto il concorso per selezionare gli studenti che faranno un viaggio studi in Giappone e quella di medicina veterinaria uno per quelli che andranno in Colorado (USA)

Studiare e lavorare in Italia, in Europa, oltreoceano: questi gli elementi comuni delle iniziative varate all’interno dell’Università di Perugia che offriranno ai giovani studenti una panoramica sempre più internazionale delle proprie competenze.

 Il seminario “E dopo l’università?” si terrà giovedì 24 ottobre dalle ore 10,30 alle ore 13,00 nell’Aula 2 della facoltà di Scienze politiche sarà gratuito ma andrà prenotato scrivendo alla segreteria didattica@unipg.it. Servirà ad approfondire le possibilità lavorative per i laureati in Scienze Sociali e a comprendere come diventare competitivi nel mercato del lavoro europeo. Dopo i saluti del Preside della Facoltà, professor Giorgio Edoardo Montanari, i lavori verranno introdotti dal professor Fabio Raspadori, presidente della Commissione Tirocini e Stages della Facoltà di Scienze Politiche. Sarà poi la volta dei relatori: la dottoressa Silvia Ghiselli, Responsabile Indagine Condizione Occupazionale – Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea e la dottoressa Lucia Sinigaglia, dell’Ufficio Europa – Master e Formazione della Camera di Commercio Belgo-Italiana.

La Camera di Commercio Belgo-Italiana sta portando il seminario gratuito anche in altre città italiane, con il titolo “La tua carriera a Bruxelles” per illustrare le diverse opportunità di carriera internazionale e gli sbocchi occupazionali più richiesti nell’ambito dell’europrogettazione e degli affari europei a Bruxelles. Ad esempio, tra le figure professionali emergenti nel contesto strategico europeo, ci sono quelle di policy advisor, project consultant, communication assistant, secretary, office manager o research assistant.
Nel seminario si illustrano, inoltre, i percorsi formativi più adatti a rispondere alle richieste provenienti dal mercato occupazionale e vengono fornite informazioni utili su come acquisire le skills necessarie per intraprendere carriere professionali di successo dal profilo internazionale.

Per quanto riguarda l’incontro perugino, il programma prevede che Ghiselli (con la comunicazione “Prospettive occupazionali per i laureati in Discipline politico-sociali”) parli dei principali risultati emersi dall’indagine svolta dal Consorzio sulla condizione occupazionale dei laureati italiani, con particolare attenzione al gruppo disciplinare politico-sociale. I dati metteranno a confronto la realtà nazionale con quella dell’Ateneo perugino. Relativamente alle professioni più diffuse, saranno presentate alcune evidenze emerse da un’indagine svolta sulle aziende clienti di AlmaLaurea, in modo da mettere in risalto gli aspetti su cui si presta maggiore attenzione nel momento in cui si selezionano i laureati. Invece Sinigaglia (“La tua carriera a Bruxelles”), si occuperà del variegato mercato del lavoro presente nella capitale belga e che orbita, più in generale, intorno alle istituzioni dell’Unione europea. Si tratta di un mondo molto dinamico, che offre un’ampia varietà di professioni, che coinvolgono aziende, associazioni, società di consulenza e lobby. La presentazione aiuterà a scoprire i percorsi formativi e professionali più efficaci e a comprendere quali sono i fattori determinanti per presentare la propria candidatura.
 
 Nello stesso ambito di internazionalizzazione delle competenze, sempre l’Università di Perugia ha indetto una selezione pubblica, per titoli ed eventuale colloquio,  per 2 viaggi di studio in Giappone presso la “Mie University School and Graduate School of Medicine” della durata di 2 mesi, per effettuare attività di tirocinio nel secondo semestre dell’anno accademico 2013/2014.
I candidati alla selezioni devono essere iscritti all’Università degli Studi di Perugia, per l’a.a. 2013/2014, ad un corso di laurea della Facoltà di Medicina e chirurgia, al corso di laurea in Biotecnologie, al corso di laurea in Scienze Biologiche o al dottorato di ricerca in Bioscienze, Biotecnologie e Biomateriali nelle Malattie Vascolari e Endocrino-Metaboliche; avere una sufficiente conoscenza della lingua inglese, con un livello pari a B2 secondo il Quadro Comune del Consiglio d’Europa.
Il bando è allegato all’articolo e ricordiamo che le domande di ammissione alla selezione dovranno pervenire entro le ore 14,00 del 28 ottobre 2013.

E ancora: un altro bando concerne gli studenti di Medicina veterinaria e in questo caso si tratta di 5 viaggi di studio della durata di 3 mesi presso la “Colorado State University”. Il concorso è sempre per titoli ed eventuale colloquio e possono parteciparvi gli studenti iscritti a un corso di laurea in medicina veterinaria nell’anno accademico 2013/2014 con una media di almeno 26/30.
Alleghiamo il bando all’articolo e ricordiamo che per parteciparvi si avrà tempo fino alle ore 12,00 dell’8 novembre 2013.

pdf Bando Giappone.pdf

pdf Bando Colorado USA.pdf