I nuovi programmi europei 2014-2020 per la cultura

simbolo-seminario

I nuovi programmi europei 2014-2020 per la cultura

A Roma, presso l’Ufficio di informazione in Italia del Parlamento Europeo, giovedì 28 novembre si terrà il seminario gratuito di informazione e formazione per operatori culturali. Il seminario verterà sulla nuova generazione di programmi europei, da “Europa creativa” a “Erasmus +” a “Grundtvg”

Dal 2014 al 2020 la cultura dovrà avere uno slancio e di conseguenza i programmi europei verranno rinnovati. Si parlerà dunque di sostegno ai settori culturali e creativi, di supporto alla ricerca e all’insegnamento in materia di integrazione europea, di ricerca e innovazione, di apprendimento permanente.

Tra i relatori ci saranno l’On.le Silvia Costa, europarlamentare membro delle Commissioni Cultura ed Educazione, Donne e Libertà e Diritti e Cristina Da Milano, presidente di ECCOM (European Centre for Cultural Organization and Management).
Interverrà anche Elisabetta Falchetti, del Museo civico di zoologia di Roma, per raccontare l’esperienza del progetto “Diamond-Dialoguing Museums for a new Cultural Democracy” finanziato proprio nell’ambito di uno dei programmi di cui si parlerà, il Grundtvig, relativo all’apprendimento permanente.

Si affronterà, come case history, grazie alla partecipazione di Paola Sarcina (Presidente di MThI – Music Theatre International), Lydia Biondi (Presidente di MTM), Stefania Toscano (MThI) e Giovanni Morassutti (MTM), quello dell “European Polytheatre: Cultural Awareness and Expression Laboratory”, un progetto al quale hanno partecipato cinque Paesi europei (Italia, Grecia, Svezia, Belgio, Olanda), il cui obiettivo è “condividere tra i partner conoscenze, ampliare esperienze, educare in modo creativo con l’uso di diverse tecniche teatrali tradizionali. Il progetto è un mezzo d’incontro, approfondimento e comprensione dei diversi background culturali e di ciò che si intende per patrimonio culturale europeo. Si propone di aumentare la consapevolezza delle persone sulle differenze e somiglianze culturali e le specificità dei loro territori di origine; approfondire la loro comprensione della migrazione in Europa e l’importanza della coesione sociale”.

Il seminario, dal titolo “Cultura in Europa, Europa delle Culture (2014-2020)”, si terrà nella Sala delle Bandiere dell’Ufficio d’Informazione in Italia del Parlamento Europeo, in Via IV novembre n. 149, dalle ore 10,30 alle ore 13,30.
Per prenotare, basta inviare un’e-mail all’indirizzo info@mthi.it  Ricordiamo che la partecipazione è gratuita.

 

pdf Scarica la presentazione del seminario Europa Cultura!