Bando per accesso al credito

piemonte

Bando per accesso al credito

Pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 5 dicembre 2013, il bando scadrà il 18 dicembre e potranno parteciparvi i Confidi, ma i destinatari finali sono le PMI. A disposizione 30 milioni di euro

La cifra concessa a titolo di finanziamento verrà suddivisa seguendo dei criteri prestabiliti. Ad esempio l’8% della quota sarà ripartita in base al numero dei richiedenti e suddividendo l’importo in parti uguali ai confidi vigilati; altro presupposto è la residenza del luogo di lavoro nella Regione Piemonte ed in questo caso il fondo di accesso è suddiviso nella misura del 2%.

 

Obiettivo del bando è quello di agevolare e rendere più accessibile l’accesso al credito per le PMI (Piccole e Medie Imprese) piemontesi, grazie ad un intervento di integrazione del fondo dei rischi dei Confidi operanti sul territorio regionale, purché le aziende individuate non si trovino in una condizione di difficoltà, così come prescrive la direttiva comunitaria.

Affinché si possa ottenere la cifra erogata il beneficiario dovrà trasmettere la domanda alla Direzione Attività Produttive con due modalità differenti; la prima contempla la canonica consegna a mano del modulo prestampato, debitamente firmato dal legale rappresentante dei Confidi, oppure attraverso la Pec. La procedura di valutazione dell’ammissibilità dei carteggi si chiuderà entro trenta giorni dal ricevimento, che vede come termine ultimo il giorno 18 dicembre 2013 entro le ore 12,00.

Il responsabile del procedimento è Giovanni Amatesi a cui ci si può rivolgere per ottenere maggiori delucidazioni (011.4324942).

Alleghiamo il bando all’articolo, in formato pdf.

 

pdf Scarica il bando!