Il meeting della legalita

simbolo-Roma-Art-Meeting

Il meeting della legalità

Si inaugura oggi l’edizione 2014 del “Roma Art Meeting”, un grande contenitore di incontri relativi a diverse tipologie di “arti e mestieri” basati sull’etica. Gli incontri, tutti gratuiti e aperti al pubblico, si terranno fino al 28 gennaio

Si parte oggi, 20 gennaio, con il coinvolgimento della prima scuola e in particolare del liceo milanese Machiavelli che incontrerà il giudice Nicola Gratteri per parlare di legalità. All’incontro saranno presenti anche Orfeo Notaristefano e l’organizzatore della manifestazione, l’avvocato Domenico Monteleone.

Da Milano ci si sposta a Roma, dove, martedì 21 gennaio, alle ore 16,30 l’incontro etico riguarderà uno degli episodi (purtroppo non l’unico) che hanno sconvolto recentemente l’opinione pubblica. Nell’Aula magna del complesso ospedaliero San Camillo – Forlanini si parlerà infatti de “La devastazione dei Territori (dalla Terra dei Fuochi a Località Battaglina in Calabria). Ripercussioni sulla salute pubblica”. Allo scopo di suscitare la reazione delle istituzioni, sono stati chiamati ad intervenire anche il Senatore PD Amedeo Bianco e l’Onorevole M5S Paolo Parentela. Interverranno inoltre: il magistrato della Procura di Napoli Donato Ceglie e i rappresentanti delle associazioni locali Peppe Pagano (Nuova Cucina Organizzata), Francesco Battaglia (Articolo 21), Valerio Taglione “Libera” Campania nonché, infine, l’intero direttivo del Comitato No Discarica di Battaglina. A moderare l’incontro, lo stesso organizzatore della manifestazione: l’avvocato Domenico Monteleone.

Mercoledì 22 gennaio, alle 17,00, la Sala del Carroccio del Campidoglio di Roma ospiterà invece un altro degli incontri della manifestazione. Un incontro “cultural-ironico” unico nel proprio genere. Una città ideale, chiamata Benarivez, con una giunta ideale, provocatoria. Attraverso la presentazione di libri ed autori, la “Giunta di Benarivez” parlerà di ideali, politica, arte e cultura in generale divertendo il pubblico grazie al “condimento satirico” che arricchirà questo appuntamento. Saranno presenti quattro autori: Orfeo Notaristefano, Giangabriele Perre, Rocco Cosentino e Gregorio Corigliano. E poi: giornalisti, attivisti, avvocati. Segnaliamo tra i presenti Angela Corica, Carmine Gazzanni, Emiliano Morrone, Francesco Battaglia, Francesco Perrella e l’avvocato Monteleone.

Giovedì 23 gennaio si tornerà nell’Aula magna del complesso ospedaliero San Camillo – Forlanini dove, alle ore 17,30, si parlerà di “Sanità tra Etica ed Emergenza”. Un incontro che prenderà spunto, per l’avvio del dibattito su questi delicati temi, dalla presentazione di due libri, uno di Arcangelo Badolati e Attilio Sabato e l’altro di Orfeo Notaristefano e Giampiero Valenza. Saranno presenti, oltre agli autori: Mario Bernardini in qualità di presidente ASMI (Associazione della Stampa Medica Italiana), Roberto Lala in qualità di Presidente OMCeO Roma (Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri), Walter Gatti in qualità di Direttore FNOMCeO (il portale della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri). Modererà Angela Corica.
Per la serata della stessa giornata è previsto un Caffè letterario dal titolo “Della Terra il brillante colore”. Tra filosofia, ironia e quotidiano, con la presenza dei filosofi Federico La Sala e Vincenzo Ambrosio che verranno “moderati” da Emiliano Morrone. Questo incontro si terrà presso la Sala del Refettorio dell’Istituto Sacro Cuore di Roma.

Venerdì 24 gennaio la manifestazione fa la sua tappa nel meridione, precisamente in Puglia, in provincia di Taranto, nel Palazzo baronale di Castellaneta. In questo caso l’incontro verrà ospitato dall’Istituto superiore Orazio Quinto Flacco. Un incontro dal titolo “Le associazioni e l’impegno antimafia” al quale parteciperanno i giornalisti Carmine Gazzanni e Orfeo Notaristefano, gli avvocati Domenico Monteleone e Luigi Resta (quest’ultimo sarà il moderatore del convegno) e il presidente dell’OMCeO di Taranto, Cosimo Nume.

Nella stessa giornata, a Roma, alle ore 18,00, presso la Sala del Refettorio dell’Istituto Sacro Cuore ospiterà la presentazione delle mostre di pittura, scultura e fotografia curata da Concetta Falleti. Saranno presenti il pittore Vincenzo Demoro, la scultrice Giuseppina Scicolone e il fotografo Francesco Mento. Condurrà Angela Corica.

E, per il week end, altri due incontri di spessore riguardanti l’etica. Sabato 25 gennaio, alle 21,00, presso l’Auditorium dell’Istituto Sacro Cuore di Roma una lezione-spettacolo sul signoraggio bancario, sui tassi usurai e sull’anatocismo (capitalizzazione degli interessi) secondo la prassi bancaria. Il titolo di questo particolare incontro sarà “Signoraggio bancario: dalla sana ironia… alla citazione in Tribunale!”.
Verrà dapprima descritta la situazione degli utenti nell’attuale sistema bancario, grazie al contributo di Michel Emi Maritati, presidente di Assotutela, si passerà poi all’analisi di settore del giornalista Rodolfo Ruocco e, infine, si potrà assistere allo spettacolo a tema di Enzo Garramone, con monologhi, canzoni e imitazioni. Condurrà l’avvocato Domenico Monteleone.
Il secondo incontro del week end si terrà domenica alle ore 17,00 nello stesso luogo. Si tratterà di un appuntamento con i rappresentanti del mondo calabrese, “quasi un talk show”, lo definiscono gli organizzatori, dal titolo “Quando fu il giorno della Calabria”. Vi parteciperanno: l’On.le Angela Napoli, della Commissione parlamentare Antimafia, Claudio Cordova, Direttore de Il Dispaccio, Enzo Ciconte, docente universitario e scrittore, Francesco Bruno, criminologo e scrittore, Franco Cimino, scrittore, Giuseppe Zeno, attore, Manuela Iatì, giornalista, Massimo Ivan Falsetta, regista, Nicola Perri, cantante e musicista. I conduttori saranno tre: Angela Corica, Emiliano Morrone e l’avvocato Domenico Monteleone.

Lunedì 27 gennaio, alle ore 17,30, la manifestazione tornerà in Campidoglio, nella Sala del Carroccio, per parlare di “Antimafia oggi. Analogie e differenze con il passato”. Saranno presenti il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, la parlamentare Angela Napoli, Antonio Ingroia, don Giacomo Panizza, Riccardo Nuti, Orfeo Notaristefano, Domenico Monteleone.

Martedì 28 gennaio, alle ore 17,30 la manifestazione si concluderà con un gran finale presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio al quale è stato dato il titolo  “…di Cultura, Arte, Legalità, Idee ed altre Ordalie”. Questo incontro di chiusura si aprirà con la consegna del Premio “Colosseum – Roma Art Meeting” al magistrato calabrese Nicola Gratteri, proseguirà con la presentazione dei libri degli autori Don Alessandro Andreini, Mario Improta, Carmelita Brunetti, e si concluderà con un “quasi talk show” al quale parteciperanno il Sindaco Ignazio Marini, la ballerina Agnese Di Stefano, la critica d’arte Bruna Condoleo, la scrittrice d’arte Carmelita Brunetti, l’attore Fabrizio Nevola, il comico Gabriele Marconi, l’attore Giuseppe Zeno e tanti altri. Condurrà l’ultima parte Enzo Garramone e la prima parte l’avvocato Monteleone.

Per partecipare agli incontri è necessario prenotare al numero di telefono 333.8963636. Il sito è romaartmeeting.net.

Condividi
Daniela Molina
Direttore di Donna in Affari.it