Bando Promotori tecnologici per innovazione

giovani-promotori-tecnologici

Bando “Promotori tecnologici per l’innovazione”

La Provincia di Roma ha lanciato la IV edizione del Bando per finanziare 15 progetti congiunti di trasferimento tecnologico nelle imprese dell’area metropolitana di Roma. Le domande dovranno essere presentate entro il 28 febbraio 2014

Il sostegno andrà alle micro, piccole e medie imprese della provincia di Roma per la realizzazione dei progetti di innovazione tecnologica e/o organizzativa presentati congiuntamente con un ricercatore o un laureato. Fondamentale infatti l’introduzione della figura del Promotore tecnologico per lo sviluppo del progetto.

 

In particolare, i progetti presentati dovranno proporre azioni di innovazione tecnologica e/o organizzativa, prioritariamente nei seguenti settori: 

  • ICT per l’audiovisivo e i Beni Culturali; 
  • Sostenibilità ambientale; 
  • Servizi in ambito sociale; 
  • Energie rinnovabili ed efficienza energetica; 
  • Industria Agroalimentare.

 

A disposizione ci sono in tutto 385mila euro, che verranno ripartite in 24.250 euro lordi per impresa. Si tratterà infatti di realizzare 15 progetti, e il sostegno servirà a conseguire i seguenti fini:

  • favorire la realizzazione di progetti d’innovazione, tecnologica e/o organizzativa;
  • rafforzare la cooperazione fra gli attori dello sviluppo economico locale e i centri di ricerca,
  • introdurre la figura del Promotore Tecnologico, per sviluppare un progetto di ricerca o innovazione richiesto da una micro, piccola o media impresa per facilitare l’incontro tra domanda ed offerta di innovazione e tecnologia;
  • contribuire a nuovo impiego di personale altamente qualificato.

I progetti devono essere presentati congiuntamente da: 

  • una micro, piccola o media impresa, che necessiti delle competenze del promotore tecnologico per lo sviluppo innovativo di un prodotto/servizio; 
  • un laureato o un dottorando di ricerca, oppure un ricercatore (universitario o di altro ente di ricerca).

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il 28 febbraio 2014. Per richieste di informazioni, è stato istituito un front-office che risponde ai seguenti numeri: 06.6766.5245-5648-5640 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30). L’e-mail è: servizi imprese@provincia.roma.it.

Di seguito un esempio di alcuni progetti vincitori delle precedenti edizioni dello stesso bando che ha permesso il finanziamento di 34 candidati per un totale di 750mila euro:

  • Sostenibilità ambientale-efficienza energetica: Biofly – dispositivi portatili per l’illuminazione nel settore Automotive ed Aeronautico a basso consumo e alimentati da pannelli fotovoltaici; 
  • ICT per l’audiovisivo e i beni culturali: GRS – sistema di telerilevamento che consente di determinare la presenza di resti archeologici senza l’impatto ambientale di uno scavo;
  • Sostenibilità ambientale: Tagliaferri – Metodo di valutazione predittiva della patogenicità degli impianti di condizionamento/riscaldamento
  • Agroalimentare: De Juliis – Innovazione di prodotto e di processo nella produzione ovina (la prima mozzarella di latte di pecora).

 

Il bando per promotori tecnologici e la struttura della Provincia che ne ha curato nelle passate edizioni l’istruttoria tecnica, “Officina dell’Innovazione”, hanno ricevuto un significativo  riconoscimento a livello europeo nell’ambito del progetto europeo “Cross Innovation” (cross-innovation.eu), finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Interregionale IV C, di cui la Provincia di Roma è partner. Il Bando per Promotori Tecnologici e Officina dell’Innovazione sono stati, infatti, individuati come best practices per i settori Smart incentives (strumento di finanziamento intelligente dei progetti innovativi delle imprese) e brokerage services (efficace metodologia di intermediazione tra il mondo della ricerca e quello delle imprese, al fine del trasferimento tecnologico). 

 

Questa IV edizione del Bando “Promotori Tecnologici per l’Innovazione” – che alleghiamo all’articolo – è stata illustrata il 12 febbraio a Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma, dal Sub Commissario allo Sviluppo economico e Attività produttive della Provincia di Roma, Antonio Colaianni, e da Rosanna Capone, responsabile del Servizio 1 “Servizi alle imprese e Sviluppo locale” del  Dipartimento V dell’Amministrazione provinciale di Roma, che cura l’iniziativa.

La partecipazione della Provincia di Roma al progetto Cross Innovation – hanno spiegato – va nel senso di consolidare le esperienze maturate a livello nazionale nei settori della creatività e dell’innovazione e di condividerle a livello europeo, individuando nuovi strumenti di promozione dell’innovazione trasversale attraverso lo scambio di competenze tra settori e realtà differenti. Obiettivo del progetto è infatti identificare le buone pratiche e le politiche di Cross Innovation, individuando metodologie e strumenti di collaborazione tra le imprese tradizionali e quelle creative/innovative, per la ricerca di soluzioni in campo economico e sociale, per promuovere lo sviluppo economico delle imprese e del territorio.

 

La Provincia di Roma ha coinvolto, nell’ambito delle attività di internazionalizzazione previste dal progetto Cross Innovation, anche le imprese vincitrici delle tre edizioni del Bando “Promotori tecnologici per l’innovazione”, le quali avranno un’opportunità concreta di ampliare e condividere le proprie competenze, “esportare” le proprie innovazioni e creare sinergie con aziende e centri di ricerca delle città europee partner del progetto.

 

pdf Bando

pdf Schema di domanda

pdf Schema di progetto

pdf Attestazione requisiti