Il Veneto al voto: corso per le donne che vogliono candidarsi

corso-comunicazione

Il Veneto al voto: corso per le donne che vogliono candidarsi

I 345 Comuni del Veneto sono chiamati a recarsi alle urne per le elezioni amministrative nel mese di maggio. In quelli che hanno oltre 5mila abitanti (131 Comuni) si voterà con la doppia preferenza di genere

La Commissione regionale per le Pari Opportunità promuove un Corso di formazione sulla comunicazione politica gratuito diretto a tutte le donne che intendono candidarsi, con lo scopo di dare loro un maggior supporto. Iscrizioni online entro il 28 febbraio.

 

Per la prima volta questi 131 Comuni voteranno con il sistema della doppia preferenza di genere, una novità introdotta dalla L. 215/2012 “ Disposizioni per promuovere il riequilibrio delle rappresentanze di genere nei consigli e nelle giunte degli enti locali e nei consigli regionali. Disposizioni in materia di pari opportunità nella composizione delle commissioni di concorso nelle pubbliche amministrazioni”. Per i Comuni al di sotto dei 5.000 abitanti invece il riequilibrio di genere è garantito unicamente dalla rappresentanza di entrambi i sessi nelle liste dei candidati (circolare n.30 del 25 marzo 2013). 

Per fornire alle donne che vogliono candidarsi alle amministrative venete strumenti efficaci per presentarsi in modo convincente all’elettorato, la Commissione Pari Opportunità promuove questa seconda edizione del corso di formazione sui temi della comunicazione politica ed elettorale “anche per colmare l’eventuale svantaggio rispetto a chi la politica la ‘mastica’ da anni e per professione, come accade a molti uomini”. 

L’iniziativa rientra nel nuovo programma di attività della Commissione approvato dalla Giunta regionale con dgr. 2373 del 16 dicembre 2013, e mira a “ridurre il gap tra rappresentanza femminile e maschile nelle istituzioni, settore in cui predomina la presenza maschile a causa di un modello consolidato che li vede conservare le posizioni di maggior prestigio e potere in tanti settori lavorativi e sociali”.

Il corso inizierà lunedì 3 marzo e si concluderà mercoledì 16 aprile 2014. Si terrà a Venezia, presso la sala conferenze del Palazzo della Regione (Fondamenta S. Lucia, 23 – Cannaregio).

Esso consisterà in sette incontri di approfondimento che si terranno tutti dalle ore 14,00 alle ore 18,00 e non sarà obbligatoria la presenza a tutti gli appuntamenti (il corso non prevede l’acquisizione di crediti formativi). 

 

I docenti, tutti esperti in comunicazione appartenenti alla FERPI (Federazione relazioni pubbliche italiana) sono: 

  • Giampietro Vecchiato (professore dell’Università di Padova), 
  • Francesco Pira (professore dell’Università di Messina), 
  • Mariapaola La Caria (professoressa dell’Università di Padova), 
  • Mario Rodriguez (professore dell’Università di Padova e di Milano). 

Gli incontri saranno inoltre arricchiti dalle testimonianze di donne impegnate in politica.

Alle partecipanti verrà insegnato a:

  • comunicare e parlare in modo convincente in pubblico, 
  • costruire messaggi efficaci, 
  • analizzare caratteristiche e modelli della leadership di genere, 
  • comprendere il ruolo di internet e dei social network nella comunicazione politica ed elettorale, 
  • curare i contenuti e i metodi della campagna elettorale, 
  • articolare l’agenda e gli strumenti della campagna, 
  • valorizzare la comunicazione interpersonale e la capacità di ascolto. 

 

È possibile iscriversi gratuitamente entro venerdì 28 febbraio 2014 al sito della Regione Veneto, pagina delle Pari Opportunità (regione.veneto.it/web/pari-opportunita/ – sezione “eventi e notizie”). Per informazioni si può chiamare uno dei seguenti numeri telefonici: 041.2794375, 041.2794376; oppure inviare una e-mail a commissione.pari.opportunita@regione.veneto.

Alleghiamo il programma del corso.

 

pdf Programma corso Comunicazione politica Veneto