Aprile il mese dei fiori contro la violenza sulle donne

locandina

Aprile: il mese dei fiori contro la violenza sulle donne

A Milano, in occasione della XX edizione della manifestazione “Fiori sul Naviglio grande” tenutasi domenica 6 aprile, è partita la campagna “Mai più” che proseguirà per tutto il mese di aprile. Alla campagna possono aderire tutti i fioristi esponendo la locandina allegata

Una donna non si picchia nemmeno con un fiore. Questo l’antico proverbio che fa venire subito in mente l’iniziativa dell’Associazione fioristi di Confcommercio Milano in collaborazione con il Gruppo Terziario Donna di Confcommercio Milano, Federfiori e Interflora.

Un monito che purtroppo, visti i dati sulla violenza contro le donne, non viene di certo seguito. L’idea dei fioristi è stata pertanto quella di lanciare una campagna “per tenere alta l’attenzione sul tema della violenza alle donne” come ha spiegato la presidente dei fioristi milanesi Anna Lucia Carbognin.

La campagna è partita in occasione della manifestazione che ha luogo ogni anno lungo le sponde del Naviglio e le strade dei dintorni, che vengono decorate grazie alla partecipazione di centinaia di florovivaisti provenienti da tutta Italia i quali si impegnano ad allestire scenograficamente il proprio spazio allo scopo di “creare un effetto cromatico spettacolare”. In questo caso, i fioristi milanesi hanno deciso di realizzare una composizione d’arte floreale denominata “Salvala dalla violenza” utilizzando 1.000 garofani colorati ed 1 quintale di rovi. Si tratta di una composizione – spiega Anna Lucia Carbognin – che “vuole esprimere come una donna trovi la forza e gli aiuti necessari per uscire dalla spirale di violenza. Una violenza che, noi donne lo sappiamo, si manifesta in tanti modi e con crescenti livelli di gravità”.

La composizione è stata allestita sul Ponte dei Sassi ed ha rappresentato il “la” della campagna alla quale tutti i fioristi milanesi aderenti possono partecipare, esponendo la locandina – che alleghiamo all’articolo – nei propri negozi per tutto il mese di aprile.

Contemporaneamente, alle donne visitatrici della manifestazione, domenica 6 aprile è stato consegnato un questionario sulla sicurezza in città, utile per affrontare concretamente la piaga della violenza sulle donne. A tutte le donne dell’affollata ed apprezzata manifestazione che visitavano lo spazio dell’associazione dei florovivaisti milanesi aderenti a Confcommercio, è stato fatto omaggio di un fiore, come testimonianza dell’iniziativa a tutela delle donne vittime di violenza.

“Purtroppo il tema della violenza sulle donne sta diventando sempre più importante sulla cronaca” ha detto la presidente Carbognin; “noi con la natura, con la gentilezza, con il fatto di regalare fiori, portiamo un segno di speranza e di diversità, di contrasto alla violenza. Mi sembrava doveroso farlo come associazione”.

pdf Scarica il bando!