Bando nazionale per il settore Turismo. Scadenza: 9 maggio 2014

bando-turismo

Bando nazionale per il settore Turismo. Scadenza: 9 maggio 2014

Pubblicato il bando del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la concessione di contributi a favore delle reti d’impresa che abbiano sede operativa in Italia e operanti nel settore del turismo (D.M. 8/1/2013)

A disposizione delle imprese aderenti all’aggregazione un fondo complessivo di 8 milioni di euro. Il finanziamento sarà concesso a fondo perduto nel rispetto del regime degli aiuti “de minimis”.

 

L’importo concedibile per ciascun progetto di rete è fissato in 200mila euro, ma non saranno ritenuti ammissibili progetti di rete che prevedono una spesa totale ammissibile inferiore a 400mila euro. 

Destinatari del bando sono i raggruppamenti di piccole e micro imprese (minimo 10) con forma giuridica di “contratto di rete” oppure quelli con forma giuridica di A.T.I (Associazioni Temporanee di Imprese costituite o ancora da costituire), Consorzi e società consortili costituiti anche in forma cooperativa. Almeno l’80% delle aziende partecipanti alla rete dovrà possedere la denominazione di imprese turistiche con codice primario ATECO 2007. Ogni aggregazione avrà un’impresa capofila, che si occuperà della presentazione della domanda e sarà il referente amministrativo per l’erogazione del contributo. 

I progetti da proporre dovranno prevedere specifiche attività come:

  • la messa a sistema degli strumenti informativi di amministrazione, di gestione e di prenotazione dei servizi turistici;
  • la creazione di piattaforme per acquisti collettivi di beni e servizi;
  • iniziative che migliorino la conoscenza del territorio a fini turistici, con particolare riferimento a sistemi di promo-commercializzazione on line, che utilizzino le nuove tecnologie, i nuovi strumenti di social marketing e propongano la creazione di pacchetti turistici innovativi; 
  • la promozione delle imprese sui mercati esteri, attraverso la partecipazione a fiere e la creazione di materiali promozionali comuni. 

La domanda, unitamente agli allegati e a tutta la documentazione, è reperibile sul sito beniculturali.it/turismo e deve essere presentata dal capofila o legale rappresentante entro e non oltre il 9 maggio 2014. Dovrà essere trasmessa esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC) del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo all’indirizzo turismo@mailcert.beniculturali.it, con apposita firma digitale. Alleghiamo il bando all’articolo.

pdf Scarica il bando!

Daniela Auciello