Bando per le imprese romane colpite dall-alluvione di gennaio

piazza-navona-roma

Bando per le imprese romane colpite dall’alluvione di gennaio

La Camera di Commercio di Roma ha istituito un Fondo straordinario di 1 milione di euro per sostenere le imprese colpite dagli eventi alluvionali del 31 gennaio 2014. Le domande si possono presentare fino alle ore 23,59 del 6 maggio

Possono richiedere l’aiuto straordinario le micro, le piccole e le medie imprese con sede legale, sede operativa o unità locale attiva nel territorio di Roma e provincia inserite nell’elenco delle vie maggiormente coinvolte dai fenomeni alluvionali.

 

Le imprese che hanno subito danni di rilevante entità inserite nell’elenco predisposto da Roma Capitale e dalle Amministrazioni dei Comuni della provincia hanno diritto a questi aiuti per poter ripristinare la situazione aziendale precedente all’alluvione. In particolare, il contributo della Camera di Commercio potrà essere richiesto per i danni subiti a:

  • impianti, strutture e simili;
  • apparecchiature, macchinari, attrezzature, autocarri;
  • mobili e arredi, purchè strumentali all’attività esercitata.

 

Il contributo sarà pari al 50% delle spese sostenute dalle imprese al netto dell’IVA e potrà arrivare a un massimo di Euro 5.000. Le spese destinate al ripristino delle componenti edilizie danneggiate sono ammesse fino all’importo massimo di mille euro.

Il Presidente della Camera di Commercio di Roma, Giancarlo Cremonesi, ha così spiegato il motivo del contributo: “abbiamo voluto dare un contributo sostanzioso e concreto alle tante imprese del territorio che sono rimaste pesantemente danneggiate dagli eventi alluvionali di fine gennaio. Lo stanziamento è destinato, in particolare, a quelle realtà produttive che hanno dovuto sopportare, oltre alla pesante congiuntura economica combinata con le serie difficoltà di accesso al credito, il danno economico e i gravi disagi operativi causati dai nubifragi e dalle frane che hanno colpito il nostro territorio”.

Le domande di ammissione al contributo vanno inviate telematicamente alla CCIAA di Roma entro il 6 maggio 2014. Potranno anche essere presentate direttamente dall’impresa, gratuitamente, tramite i Centri Assistenza Tecnica (CAT) o i Centri Servizi per l’Artigianato (CSA) e – sempre gratuitamente – tramite i Consorzi di garanzia fidi.

Il bando con tutte le info, a partire dall’elenco delle vie interessate, si trova a questo indirizzo: rm.camcom.it/archivio43_bandi-altri-bandi_0_55.html