Bando per le Start up campane

immagine-bando

Bando per le Start up campane

Pubblicato sul BURC della Regione Campania il bando “Start up” per la selezione di progetti da ammettere al finanziamento del Fondo rotativo per lo sviluppo delle MPMI (Micro, Piccole, Medie Imprese) campane, rivolto ai giovani “under 35” e a donne di età superiore ai 18 anni.

La dotazione finanziaria prevista per la Misura “Start up” è pari a 30 milioni di Euro. I singoli programmi di investimento dovranno avere un importo compreso tra un minimo di 25.000 euro ed un massimo di 250.000 euro, a copertura del 100% del programma di investimenti ammissibile. Si tratta di finanziamenti a tasso agevolato da restituire in 7 anni con un periodo di differimento di 24 mesi.

La gestione del Fondo per lo sviluppo delle PMI campane ed in particolare della Misura “Start up” è affidata a Sviluppo Campania S.p.A., società in house della Regione. L’iniziativa vuol favorire il rilancio dell’economia attraverso le nuove ed esistenti imprese territoriali, costituite per la maggioranza da giovani e da donne, potenziali imprenditori, nei settori della pesca e dell’acquacoltura, della produzione primaria, trasformazione, commercializzazione e esportazione di prodotti agricoli, della siderurgia, delle fibre sintetiche e della costruzione navale. 

Gli investimenti ammissibili devono essere relativi all’acquisto di beni materiali nuovi (macchinari, attrezzature, mobili e arredi funzionali all’attività), beni immateriali (software finalizzati al commercio elettronico, siti web, show rooms virtuali, brevetti, banche dati, etc.) e circolante, nel limite del 20% dell’investimento complessivo (materie prime, semilavorati, prodotti finiti, consulenze specialistiche). 

 

La domanda di agevolazione dovrà seguire il seguente iter:

  • Registrazione – dal 29 aprile 2014 – su uno dei seguenti siti web: sviluppocampania.it, economia.campania.it, porfesr.regione.campania.it;
  • Dal 14 maggio 2014 i soggetti registrati dovranno compilare online il modulo di domanda;
  • Dalle ore 10:00 del 29 maggio 2014 e fino al 30 settembre 2014 (data di scadenza del bando) potranno essere presentate le domande di agevolazione.

pdf Scarica il bando!

Daniela Auciello