Regione Marche-bando per le pari opportunita

bando-marche

Regione Marche: bando per le pari opportunità

Pubblicato l’Avviso Pubblico per la presentazione dei progetti aziendali a sostegno della conciliazione tra tempi di vita e di lavoro, finanziati dal fondo nazionale per le Pari Opportunità nell’ambito del progetto “Maternità come opportunità”

La Regione destina la somma complessiva di 381.600 euro per l’attuazione degli interventi volti a migliorare la qualità di vita delle lavoratrici e dei lavoratori. Verranno finanziate tutte le proposte ammesse, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

L’importo massimo finanziabile per la realizzazione di ogni singolo progetto è pari a 12.000 euro. Possono inoltrare domanda di contributo le imprese, aventi caratteristiche di PMI, che abbiano sede legale e unità operativa nelle Marche. Nel caso di presentazione di un progetto di rete, il contributo di 12.000 euro è riferito ad ogni impresa partecipante. 

 

I destinatari delle proposte progettuali sono lavoratrici e lavoratori dipendenti delle imprese beneficiarie con figli minori di 10 anni, con priorità a chi ha figli tra 0 e 3 anni. 

I progetti dovranno essere capaci di incidere realmente sull’organizzazione del lavoro e favorire un cambiamento culturale aziendale, attraverso la sensibilizzazione alla responsabilità sociale delle imprese, migliorando la qualità di vita privata e lavorativa con l’adozione di tipologie contrattuali facilitanti, promuovendo anche l’adozione di modelli e soluzioni organizzative “family friendly”. 

Tra le proposte saranno prese favorevolmente in considerazione forme di flessibilità degli orari e dell’organizzazione del lavoro: il part-time reversibile, il telelavoro e il lavoro a domicilio, la banca delle ore, l’orario flessibile in entrata o in uscita, su turni e sedi diverse, l’orario concentrato, oltre a programmi di reinserimento lavorativo dopo un periodo di assenza, con adeguata formazione del personale assunto in sostituzione. 

La domanda di partecipazione all’avviso, che alleghiamo all’articolo, deve essere inviata tramite Raccomandata postale o PEC entro 60 giorni dalla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale Regionale (BUR). La pubblicazione sul Bur Regione Marche n. 37 è avvenuta il 10 aprile 2014, pertanto la scadenza sarà il 9 giugno 2014 (se i fondi non si esauriscono prima).

pdf Scarica il bando!

Daniela Auciello