La Milanesiana 2014

e-sgarbi

Ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi, La Milanesiana, il grande evento di Letteratura, Musica, Cinema, Scienza, Arte, Filosofia e Teatro che si svolge ogni anno a Milano, festeggia la sua XV edizione con un emblematico titolo: La Fortuna… Questa edizione de “La Milanesiana” prenderà il via lunedì 23 giugno 2014 alle ore 21,00 al Teatro Dal Verme con il saluto istituzionale di Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali. Dedicata quest’anno alla Fortuna, l’edizione 2014 ha in programma oltre 40 appuntamenti e vedrà la partecipazione di 160 ospiti internazionali provenienti da 32 i paesi.  La Milanesiana è come sempre contraddistinta da una forte vocazione internazionale con una ricca proposta artistica che spazia tra i diversi ‘saperi’ e discipline. 

In scena, artisti pluripremiati, fra cui due Premi Nobel per la Letteratura e per l’Economia, un Premio Pulitzer per la Letteratura, e diversi premi della Cultura, del Cinema e della Letteratura.

Quest’anno, accanto agli storici luoghi della città che da sempre la ospitano, La Milanesiana entra in molti spazi inediti: Palazzo Edison, Palazzo Corio-Casati della Banca Popolare di Milano, la Pinacoteca di Brera, il Piccolo Teatro Paolo Grassi,  l’Università IULM, il Politecnico, lo Spazio Teatro No’hma e la Cavallerizza del FAI. 

L’occhio indagatore di Elisabetta Sgarbi, attento, interessato e come sempre vivace, ha puntato quest’anno lo sguardo sulla Fortuna .

logo-la-milanesianaUno degli appuntamenti più attesi è l’incontro ‘L’Energia della Città’,  previsto il 2 e 3 luglio; una due giorni che si terrà  nel Palazzo Edison, dove si parlerà de ‘L’Energia della Città’, con visite guidate nel luogo simbolo dell’energia, e con due appuntamenti  dedicati all’energia della musica: una speciale lezione con ascolto a cura di  Paolo Terni, musicologo di vasta e raffinata sensibilità, seguita da un concerto di Andrés Locatelli, solista al flauto diritto, e un concerto di Francesco Corti, solista al clavicembalo.

 

Altrettanto interessante è l’appuntamento di lunedì 7 luglio con Mario Monti, ex Presidente del Consiglio e Presidente dell’Università Bocconi, che presso il Politecnico di Milano dialogherà di temi economici e del futuro delle città con Vittorio Gregotti, uno dei grandi maestri dell’architettura del Novecento.

 

Il tema dell’Ambiente invece sarà preso in esame il 9 luglio con due incontri curati da Luigi Orlotti del Fai – Fondo Ambiente Italiano – che parlerà di WikiPhilo, una filosofia dell’ambiente connessa alla realtà e all’esistenza, la conoscenza, i valori, le ragioni, la mente e il linguaggio e come ora è legata alle nuove tecnologie.

 

Molte le donne coinvolte a La Milanesiana: da Andrèe Ruth Shammah, direttore del Teatro Franco Parenti alla nota Erika Jong, che scrisse il pluripremiato best seller ‘Paura di Volare’ e di Valeria Parrella, finalista nel 2005 del Premio Strega per il libro ‘Per Grazia Ricevuta’.

Cultura e ‘donna in affari ‘ si ha invece con la partecipazione di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo,  nota e brillante gallerista torinese,  che il 2 luglio per “Viaggio in Italia: il Piemonte” parlerà della sua Fondazione a sostegno dell’attività di giovani artisti in collaborazione con istituzioni italiane e straniere.

A chiudere La Milanesiana 2014 sarà la lunga notte dedicata ai 25 anni di  Blob, con una proiezione a cura di Enrico Ghezzi e una lettura- concerto con Marco Morgan Castoldi, in arte Morgan.

Alleghiamo all’articolo il programma della manifestazione. Ulteriori informazioni si possono trovare alla pagina web lamilanesiana.it.

pdf Scarica il programma!
 

Alessandra Vittoria Fanelli