Garanzia Giovani, iscrizioni a quota 138mila

garanzia-giovaniIl punto sul progetto del Governo per favorire l’occupazione di ragazzi e ragazze fino ai 29 anni. Tra i nuovi partner ci sono Farmindustria, Confprofessioni e Adepp, Confapi

Secondo i più recenti dati analizzati dal Ministero del Lavoro, sono oggi 138.083 i giovani registrati al progetto Garanzia Giovani: 80.043 si sono iscritti attraverso il sito predisposto dal Governo all’indirizzo garanziagiovani.gov.it e 57.680 tramite i portali regionali.

Da dove vengono? Dal dato relativo alla residenza dei ragazzi e della ragazze emerge che la maggior parte di loro risiede in Sicilia (24.877 unità, il 18% del totale). Seguono la Campania con il 16% (21.896) e il Lazio con il 7% (10.049). Il 53% delle registrazioni (73.086) ha interessato uomini mentre quelle che hanno riguardato le donne sono state 64.997, pari al 47%.

Passiamo ad analizzare la Garanzia Giovani dal punto di vista dell’età: il 50% di chi ha partecipato finora al progetto – pari a 39.239 uomini e 30.533 donne – ha tra i 19 e i 24 anni di età, gli anni a cavallo dell’università. Sono 60.008, pari al 44%, le adesioni di donne e uomini tra i 25 e i 29 anni (28.696 uomini e 31.312 donne) e 8.303, pari al 6%, i giovani dai 15 ai 18 anni (5.151 uomini e 3.152 donne).

E per quanto riguarda il titolo di studio? Il 21% di quanti si sono iscritti in questi primi mesi ha già conseguito una laurea, il 56% risulta essere diplomato, mentre il rimanente 23% risulta avere un titolo di studio di terza media o inferiore.
Le opportunità complessive pubblicate dall’inizio del progetto sono poco più di 6mila (6.033) per un totale di 8.733 posti disponibili. Il 71% delle offerte di occupazione è concentrato al Nord, il 14% al Centro e l’14% al Sud. L’1% rappresenta occasioni di lavoro all’estero.
In totale 21.136 giovani sono stati gia’ chiamati dai Servizi per il lavoro locali per effettuare il primo colloquio e la profilazione. 9.164 di loro hanno già ricevuto il primo colloquio di orientamento. E auguriamo loro di poter cominciare a lavorare quanto prima.

Dal punto di vista delle imprese. Garanzia Giovani è una occasione anche per le imprese partner (metti link), ossia per quelle aziende che si mettono a disposizione per offrire tirocini, stage o occasioni di impiego: per loro sono disponibili fondi per favorire l’assunzione di giovani in cerca di lavoro. Gli ultimi accordi di collaborazione sono stati firmati con Farmindustria, Confprofessioni e Adepp, Confapi. Tra l’altro, i soggetti firmatari si impegnano a a istituire un elenco delle imprese disponibili a ospitare tirocini e a promuovere la realizzazione di un numero qualitativamente significativo di tirocini presso le loro associate. (A.F.)