Un bando per i teatri del Lazio

Apertura siparioPubblicato dalla Regione Lazio il bando che offre agevolazioni alle PMI che gestiscono teatri pubblici e privati nel territorio regionale, per favorire investimenti innovativi inerenti impianti, sistemi e apparecchiature digitali, elettroniche, per gli spettacoli dal vivo.

di Daniela Auciello


Ammonta a 1 milione di euro la cifra messa a disposizione dalla Regione, nell’ambito del POR FESR 2007-2013. Il contributo massimo per ogni impresa è di 100.000 euro.
Beneficiari del bando sono le micro, piccole e medie imprese, le cooperative, le fondazioni e associazioni artistiche, culturali e ricreative iscritte nel Registro delle imprese o nel Repertorio Economico Amministrativo della Camera di Commercio, che hanno in gestione teatri e vogliono ampliare con interventi innovativi il proprio potenziale pubblico.

“Diamo un segnale in controtendenza” ha detto il presidente Nicola Zingaretti “rivolgendoci a una rete dei teatri del Lazio che sappiamo essere in sofferenza, con un bando per migliorare la qualità dell’accoglienza nei teatri e favorire gli investimenti tecnologici. Introduciamo l’idea che la cultura è economia, sviluppo”.

L’innovazione tecnologica dell’impresa dovrà essere finalizzata al risparmio energetico, alla sostenibilità ambientale e alla sicurezza, attraverso l’acquisto di software gestionali dedicati, attrezzature e impianti applicati allo spettacolo dal vivo (scenotecnica, illuminotecnica, audio e video).

La domanda di agevolazione potrà essere inviata entro il 31 ottobre 2014, mediante raccomandata a/r indirizzata alla Regione Lazio. Dovrà essere costituita da due buste (busta A e busta B) che contengano la domanda di agevolazione, i cinque allegati, il progetto e il preventivo dei costi. Tutta la modulistica è scaricabile dal sito della Regione.

pdf Scarica il bando!