Bando per piccole imprese romagnole costituite dal gennaio 2014

start-up

start-up

Pubblicato il 16/09/2014 dalla Regione Emilia Romagna, nell’ambito del Programma POR-FESR 2007-2013, il bando a sostegno delle start up innovative nel campo della ricerca industriale e del trasferimento tecnologico. 

 

Di Daniela Auciello

Destinatarie del bando sono le piccole imprese costituite dopo il 1° gennaio 2014, promotrici del rinnovamento delle filiere produttive regionali. I campi di applicazione entro cui devono collocarsi le nuove realtà imprenditoriali sono: salute e alimentazione, energia e ambiente, chimica verde, mobilità ed edilizia sostenibile, fabbrica intelligente, aerospazio, servizi innovativi, cultura e creatività, inclusione sociale. Devono inoltre applicare le seguenti tecnologie abilitanti: micro-nanotecnologie, materiali avanzati, microelettronica/sensoristica/fotonica, biotecnologie industriali, tecnologie digitali. 
 
L’agevolazione prevista consiste in un contributo in conto capitale del valore del 60% della spesa ammissibile, non inferiore a 75mila Euro, né superiore ai 100mila. 
 
Costituisce principale requisito di ammissibilità al finanziamento la rilevante componente femminile e/o giovanile dell’impresa. Sarà prevista una maggiorazione del 10% rispetto alla quota massima di finanziamento per i progetti che prevedono alla loro conclusione un incremento dei dipendenti assunti a tempo indeterminato pari ad almeno tre unità rispetto alla data di presentazione della domanda. 
 
Le domande possono essere presentate dal 1° ottobre 2014 esclusivamente online, tramite la PEC: sviluppoeconomico@postacert.regione.emilia-romagna.it. Termine ultimo per la presentazione della domanda è il 31 marzo 2015. Per informazioni si possono contattare i numeri: tel. 848800258 e in numero verde: 800662200.
 

pdf Scarica il bando!

 
Condividi