Il Piemonte sostiene il lavoro autonomo

Torino

TorinoUn bando regionale consente di ottenere contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati e garanzie accessorie al finanziamento. Priorità alle domande presentate da donne

Le imprese piemontesi possono partecipare al bando che la Regione ha lanciato nell’ambito della Legge 34/2008 su “Misure a favore dell’autoimpiego e della creazione d’impresa”. Si tratta di un bando a sportello che – tramite contributi a fondo perduto e a finanziamenti agevolati e garanzie – intende favorire la nascita e lo sviluppo del lavoro autonomo.

Beneficiari delle misure previste sono i titolari di Partita IVA in tutti i settori merceologici e professionali della regione Piemonte che presentano domanda entro 24 mesi dalla data di attribuzione della Partita IVA: si tratta in questo senso di un vero e proprio supporto nella fase di start-up e lancio di una attività imprenditoriale.
Non sono ammessi i lavoratori autonomi che nei due anni precedenti la data di attribuzione della Partita IVA abbiano operato in proprio anche come imprenditori nello stesso settore di attività per la quale si intendono richiedere gli incentivi previsti dal bando.

Due le modalità di richiesta di agevolazione: si può fare domanda per ottenere un finanziamento a tasso agevolato (importo complessivo degli investimenti non inferiore 5mila euro iva esclusa) finalizzata a realizzare innovazioni in macchinari, attrezzature, arredi, automezzi o per attivare gli impianti tecnici necessari all’esercizio delle attività; la seconda modalità di accesso ai benefici consiste in una domanda di contributo a fondo perduto che prevede la richiesta di un contributo forfetario “in conto esercizio” per la fase di avvio dell’ attività, pari a 2mila euro lordi per il titolare di Partita IVA.

Tra i criteri di priorità, salgono in graduatoria gli interventi a sostegno degli investimenti di domande
presentate da donne. (A.F.)

Scarica la documentazione completa!

pdf Scarica la Delibera di Giunta regionale

pdf Scarica l’allegato alla Delibera