FIPIT: il bando Inail per le piccole e micro imprese

sito-inail

sito-inailL’Inail finanzia le piccole e micro imprese operanti nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia, dell’estrazione e della lavorazione dei materiali lapidei per realizzare progetti di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Per il 2014 i finanziamenti del bando Fipit, pari a 30 milioni di euro, verranno ripartiti tra i settori di attività in questo modo:

  • 15.582.703 di euro per il finanziamento dei progetti del settore agricoltura
  • 9.417.297 di euro per il finanziamento dei progetti del settore edilizia
  • 5.000.000 di euro per il finanziamento dei progetti del settore estrazione e lavorazione dei materiali lapidei.

Si tratta di contributi in conto capitale e vengono erogati fino a coprire un massimo del 65% dei costi sostenuti (debitamente documentati) per realizzare il progetto, al netto dell’IVA.
Ogni impresa, nel rispetto del regime “de minimis”, non può superare l’importo di 50.000 euro. La spesa minima ammissibile è di 1.000 euro.

Possono usufruire degli incentivi, pari a 30milioni di euro, le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura di ogni regione o provincia italiana. La procedura per presentare le domande è online e la scadenza è il 3 dicembre 2014 alle ore 18,00.
L’Istituto nazionale contro gli infortuni sul lavoro ha suddiviso il budget del bando Fipit a seconda delle regioni e delle province alla cui Camera sono iscritte le imprese, l’elenco è sul sito inail.it.

Le istruzioni per presentare la domanda sono state inserite in un manuale che alleghiamo all’articolo. Ricordiamo che, per presentarla, ci si deve prima registrare al portale Inail e dopo andare nella sezione “Incentivi alle imprese” dei Servizi online e inserire i dati secondo le modalità previste dal bando. Dopo l’inserimento online, la domanda di partecipazione deve essere inoltrata, insieme alla documentazione prevista dal bando, all’indirizzo di Posta elettronica certificata (Pec) della struttura regionale o provinciale competente, indicando all’oggetto “Bando Fipit”.

Ulteriori informazioni si possono richiedere al Contact Center: numero verde 803164, gratuito da rete fissa, oppure, per le chiamate da cellulare, al numero 06.164164 (a pagamento in base al piano tariffario del gestore telefonico del chiamante). (D.M.)

pdf Scarica la guida per partecipare al bando