SANIT: il Forum Internazionale della salute

sanit

sanitSi terrà dal 14 al 17 dicembre a Roma l’XI edizione di Sanit, l’evento istituzionale che permette agli operatori del settore di incontrare il grande pubblico

Per quattro giorni, presso il Palazzo dei Congressi di Roma, si promuoverà la salute grazie a percorsi di prevenzione ed educazione ai corretti stili di vita rivolti ai cittadini, che potranno accedere gratuitamente alla speciale edizione del Forum di quest’anno, patrocinato dalla Commissione Europea, dal Ministero della Salute, dal CONI, da Unioncamere, da Farmindustria, da Expo2015, dalla Regione Lazio e da Roma Capitale.

Durante il SANIT – Alimentare la Salute, i visitatori potranno usufruire di check-up gratuiti, di seminari Vegan, di Show cooking e tanto altro. Il tutto per promuovere i corretti stili di vita, a partire dalla sana e corretta alimentazione, sostenibile anche per il pianeta.
Non si tratta di una novità ma negli ultimi anni il dibattito sull’alimentazione consapevole e sul benessere dell’individuo è diventato sempre più attivo ed ha destato l’interesse dell’opinione pubblica italiana. Così sono cambiati i comportamenti alimentari degli italiani, nel 51% dei casi, e soprattutto al Sud (nel 59% dei casi). I cittadini dichiarano di aver diminuito gli sprechi alimentari e, nel 78% dei casi, di essere consapevoli dell’importanza di un’alimentazione sana e sostenibile. A partire da questa constatazione il Forum di quest’anno sarà dedicato proprio al diritto alla Salute, alla sana e corretta alimentazione e al benessere. Con alcuni elementi innovativi, come il contenitore interattivo “Show Fook – un Mondo di salute” che quest’anno offrirà al pubblico la possibilità di imparare a cucinare salutare.

Ampio spazio verrà dato a tutti quei prodotti e servizi che influiscono positivamente sulla nostra salute. Ci saranno vari incontri legati allo stile di vita salutare collegati alla valorizzazione dei prodotti Made in Italy e si terranno seminari sull’alimentazione vegetale, Vegan, sulla naturopatia, sulla malattia celiaca nonché dibattiti sulla sperimentazione animale.
Le varie iniziative sono organizzate da realtà pubbliche e private (aziende sanitarie e ospedaliere, associazioni senza scopo di lucro, enti pubblici e privati, ecc.) e il pubblico potrà anche acquistare i prodotti delle aziende presenti alla manifestazione. E quando parliamo di pubblico parliamo di decine di migliaia di persone, visto che ogni anno al Sanit partecipano circa 30mila visitatori.

Gli organizzatori segnalano alcuni appuntamenti in particolare, ovvero:

14 dicembre – Sanit Run – Corsa e Camminata – per la prevenzione dei rischi legati al consumo di bevande alcoliche tra i giovani, in collaborazione con: ISS Istituto Superiore di Sanità.
14 dicembre – Teatro d’inchiesta, ‘Contraffazione: dai farmaci agli alimenti, gli effetti nocivi dell’abusivismo sulla salute pubblica’ a cura di Tiziana De Masi.

15 dicembre – Convegno sicurezza alimentare a tavola – Il sistema di etichettatura a ‘semaforo’ sugli alimenti, in collaborazione con: CRA – Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura e IAMB – Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari.
15 dicembre – convegno su Alimentazione in Gravidanza, a cura dell’Associazione Salvamamme.

16 dicembre – Convegno Osteoporosi, malattia di interesse sociale? Chi ne è affetto, perché, dove si cura, come si cura? In collaborazione con: Ospedale San Carlo di Nancy.

17 dicembre – Qualità, Tracciabilità e Sicurezza degli Alimenti, in collaborazione con: ICQRF – Ispettorato Controllo Qualità e Repressione Frodi nell’Agroalimentare.

17 dicembre – “La Sanità e le nuove sfide”: mantenere la qualità dell’assistenza e diminuire la spesa. L’importanza della mission nelle organizzazioni sanitarie pubbliche, private e di ispirazione religiosa.

17 dicembre
– I costi di una corretta alimentazione: mangiare sano, quanto mi costi, in collaborazione: Direzione Generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione del Ministero della Salute.