Premio “Giovani idee per il social business”

start-up-sociale

Premio per Start-up sociali promosso da Fondazione San Patrignano, Banca Prossima e Federsolidarietà-Confcooperative

Imprese che guardano all’etica e al non profit per migliorare le comunità entro le quali operano e vivono: sono le Start-up sociali che intende premiare il concorso d’idee “Giovani idee per il social business”. Si tratta di un premio rivolto a studenti delle università italiane che abiano fino a 35 anni di età, promosso da Fondazione San Patrignano, Banca Prossima e Federsolidarietà-Confcooperative, in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture e Associazione Alumni Accenture. Il concorso vuole valorizzare, con la possibilità di ottenere un finanziamento, i migliori tre progetti di impresa sociale.

Tra gli obiettivi di “Giovani idee per il social business” c’è sicuramente la promozione di una cultura d’impresa rispettosa delle persone più deboli della società e, più in generale, ad un modo etico di diventare imprenditori; il concorso inoltre vuole favorire al tempo l’ingresso del mercato del lavoro, tramite autoimpiego e start-up, per quegli studenti universitari che presenteranno i migliori progetti.

Per le tre migliori proposte, il premio consiste nell’accesso ad un finanziamento massimo di 25mila euro concesso senza bisogno di alcuna garanzia. Le idee classificate dal 4° al 10° posto avranno comunque garantita una visibilità e un supporto nella divulgazione attraverso il network istituzionale.

La domanda di partecipazione deve essere inviata online – su social.startup.ideatre60.it – entro le ore 12 del 13 marzo, mentre la premiazione dei tre progetti vincitori è già in programma per il 10 aprile. Potranno essere ammessi al bando studenti universitari laureandi o iscritti al terzo anno, per corsi di laurea triennale, o studenti del biennio del corso magistrale; possono partecipare anche studenti che abbiano già la laurea magistrale e stiano frequentanto o un dottorato in un Ateneo italiano o straniero o un master di primo o secondo livello. In ogni caso i candidati non devono aver superato i 35 anni di età. (A.F.)

pdf Scarica il regolamento!