Casaidea 2015, si è conclusa la 41a edizione della Mostra dell’Abitare

copertina-casaidea

100.000 visitatori per i 250 espositori divisi in tre padiglioni della Nuova Fiera di Roma dove si è svolta la manifestazione dal 21 al 29 marzo

di Serena Selvarolo

Casaidea, organizzata da MOA Società Cooperativa, si pone come l’appuntamento più importante a Roma per scoprire tutte le novità del design e del settore dell’arredo proponendo soluzioni alternative e sperimentali attraverso convegni e incontri con i professionisti del settore e dell’indotto. Tra i tanti espositori, 44 aziende della Camera di Commercio di Roma e 60 della CNA che hanno dato espressione alla tradizione dell’industria e dell’artigianato italiani. Tante le proposte in mostra per tutti gli ambienti della casa, dal bagno alla cucina, dal salotto alla zona notte fino all’arredo per l’esterno.

La tendenza del mercato dell’arredo continua ad avere una parola d’ordine costante: “openspace”. L’arredo nello spazio libero viene interpretato in modi sempre più versatili e integrati, all’insegna della qualità dei materiali e della creatività anche mediante il ritorno al colore per vivacizzare stanze e oggetti.
La cucina e la zona living diventano sempre più un tutt’uno e anche, in alcune proposte, un unicum, con l’utilizzo di soluzioni progettuali che uniscono la funzionalità dell’ambiente culinario a quello di socialità e divertimento, ciò che una volta era considerato “il salotto”. La regola è sempre: mixare gli elementi.

Efficienza richiesta anche agli arredi, sempre più tecnologici: i mobili diventano così di intrattenimento e coniugano insieme un bel design abitativo con la tecnologia sia attraverso la domotica, sempre più presente per gestire i vari dispositivi e anche l’illuminazione, sia con i mobili singolarmente configurabili, per Home Theatre e aeree arredo per il soggiorno.
Gli elementi sono proposti in varie larghezze, altezze e profondità e con ante configurabili con diverse possibilità di apertura. Le superfici sono realizzate in vetro antigraffio con una gamma di colori a scelta tra oltre 2.000 tonalità. Gli altoparlanti sono invisibili, integrati nel mobile, e i cavi sono completamente nascosti.
Il vetro fa da protagonista nella zona living: malleabile e isolante, questo materiale è sempre più usato nell’arredo, dalle pareti ai soffitti, dai pavimenti agli elementi architettonici, come porte o mensole, fino ai lampadari. Il vetro, inoltre, rende ancora più personalizzabili le soluzioni di arredamento permettendo la realizzazione di vari disegni ad intarsio grazie ad un processo altamente tecnologico con una radice nella tradizione artigianale, in quanto i disegni vengono ritagliati su una speciale pellicola colorata e applicati manualmente sui pannelli in vetro temprato che costituiranno ante, piani e fianchi degli arredi stessi.

{gallery}2015/C23-912G{/gallery}

Nella zona notte sono gli armadi e i guardaroba a farla da padroni, realizzati nei materiali più variegati anche se il legno continua a essere l’ingrediente fondamentale. Le ultime tendenze lo vogliono quasi grezzo o poco lavorato, e le venature diventano le caratteristiche irrinunciabili per un mobile senza tempo. Largo spazio anche a un utilizzo ecologico dei legnami, spesso recuperati da pavimenti, solai, porte e tetti di vecchie cascine evitando così l’abbattimento di nuovi alberi e salvaguardando l’ambiente.

Eco-compatibilità anche per i rivestimenti come i pavimenti vinilici LVT che uniscono a una sensazione di comfort, di calore e accoglienza al tatto, un design che riprende la bellezza naturale della pietra o del legno con una riciclabilità del 100% e con caratteristiche di resistenza all’usura del tempo, a graffi e compressioni, all’umidità e quindi adattabile a bagni e cucine.
Segnaliamo anche il pavimento in bambù, ecocompatibile, sicuro e coltivato in modo responsabile e con un assorbimento di più CO2 di quanta ne rilasci durante la produzione e il trasporto al cliente.

“Casaidea è una mostra di rilevanza nazionale” sottolinea Massimo Prete, presidente di MOA Società Cooperativa, “che accoglie espositori e mobilieri delle diverse regioni d’Italia. Tutte le aziende, altamente qualificate e specializzate, offrono una serie di servizi a valore aggiunto che vanno dalla progettazione all’assistenza tecnica, dal montaggio alla garanzia”. Servizi sempre più richiesti e apprezzati dall’utente finale.

Prossimo appuntamento all’edizione del 2016.