Medioera

americo-bazzoffia

Sta per aprire il Festival della Cultura Digitale a Viterbo

di Americo Bazzoffia, libero docente universitario e consulente in comunicazione strategica integrata

Si chiama Medioera, si pronuncia Festival di cultura digitale e dal 9 al 12 aprile animerà le sale dell’Incubatore Bic Lazio ICult di Viterbo con interventi dedicati a cinema, video advertising, storytelling, Search Engine Marketing, social media, televisione 2.0 e molto altro ancora.

Medioera, il nome nasce dall’unione di due parole quali Medioevo e Nuova era, è alla sua VI edizione e promette, anche questa volta, grandi numeri.

Tra gli speakers del programma 2015 spiccano nomi piuttosto noti. Tra i relatori di quest’anno ci sarà Guy Gaash, esperto di prodotti digitali, online marketing e strategie gestionali nonché Ceo e co-founder di shopnfly.com (marketplace online per viaggiatori che consente di prenotare via web gli articoli da acquistare e di ritirarli presso i negozi duty-free dell’aeroporto, sul loro volo o di farseli consegnare direttamente all’hotel di destinazione). Arriverà anche Yadin Katz, direttore delle Comunicazioni digitali di Tel Aviv, che terrà una lezione su “Come diventare più famoso di uno spettacolo in prima serata, ovvero come utilizzare le tecniche di storytelling dei mass media per aumentare le vendite del tuo brand”.

medioera

Obiettivo del Festival è soprattutto “creare cultura, curiosità, critica, confronto, scambi tra competenze ed esperienze differenti” fornendo anche gli strumenti necessari per capire la rivoluzione digitale in atto e in atto da parecchio tempo, aggiungiamo noi.
Tra marketing e narrazione, il tema di questa edizione sarà “Storytelling e narrazione” e, tra le novità di quest’anno, la ‘StartUp Night’, in cui verranno presentate otto realtà innovative emergenti e dove sarà possibile confrontarsi e interagire con Roberto Macina di Qurami, Gabriele Giugliano di Tutored, Cristiana Filini di Kibo, Leonardo Tosoni di SkylabStudios, Michele Villetti di Masileyo Foundation, Benedetta De Santis di Giunko, Mario Costanzo di Farmosa.

Il festival della cultura digitale si concluderà la domenica mattina con Instameet, incontro tra instagramers e Igers.